Una famiglia "alquanto" anomala!

Buongiorno miei cari, anche qui Nevica ed io adoro la neve!! So che per molti la neve è fastidiosa, anch'io quando vivevo in città era solo un' accozzaglia di nero e sporco ma se ci soffermiamo con il naso all'insù, tutto cambia. Oggi parliamo di una famiglia "Gli Intrigue" che mi ha affascinato fin dal primo momento.

Questi sono due libri per ragazzi che io ho amato ed escono proprio oggi. Ho divorato letteralmente i volumi quindi li stra-consiglio ai giovani lettori ma anche a chi vecchio non vuol diventare, proprio come me. Se vi piacciono i misteri, amate gli intrighi e siete curiosi quanto improbabili romantici allora questa serie fa al caso vostro! 

Nel primo libro "Un enigma Blu Zaffiro" iniziamo le nostra avventura con questa deliziosa famiglia che abita  lungo i canali di Amsterdam, davanti a un portoncino in legno potrete notare due buche delle lettere, una di colore molto particolare, ed è così che la storia prende piede. Ci ritroviamo a percorrere l'incanto di Parigi, la bellezza, perchè posso garantirvi che quella non manca di certo nelle descrizioni, pur essendo un libro per ragazzi ho amato questo punto e la vita dei nostri cinque componenti. Laszlo e Veena che sono i genitori, molto diversi fra loro e intelligenti. Ognuno a suo modo ha la sua particolarità. Marcus e Zelda due piccoli investigatori in erba, curiosi e intraprendenti, proprio perfetti per la loro età. Infine c'è Imogen adolescente amante della musica e che vuole partecipare a un Talk Show, insomma proprio come gli adolescenti di oggi. Non possiamo dimenticare Thibaut il maggiordomo/amico sempre pronto all'evenienza e Orville IV il cucciolone della famiglia. Ci troviamo insieme a loro a risolvere il primo dei casi affidatogli.

Nel secondo libro "Un imbroglio nero petrolio"ci troviamo al Cairo in una Chiesa con una bara e i due fratelli Intrigue al primo banco ma all'improvviso il morto si ri-sveglia? AHAH! Eh si, dovete leggerlo e ne vedrete delle belle. Stavolta ci intrufoliamo ad Amsterdam e ci inoltriamo in un caso molto particolare, qui c'è bisogno di tanta tanta attenzione.

Ogni volta mi stupisco come Pierdomenico Baccalario & Alessandro Gatti riescano a imbastire le proprie storie, mi innamoro così tanto della loro scrittura che vorrei sapere dove vanno a ricacciare certe frasi così armoniche e uniche. Io adoro il loro stile. Tra l'altro i disegni di Tommaso Ronda sono meravigliosi e perfetti per questa saga, impersonano esattamente la famiglia e tutti i marchingegni.

Due libri che dovete comprare assolutamente perchè sicuramente ne rimarrete affascinati come me!!

Commenti