L'amore è proprio lì...

L’Amore non è semplice, non è sempre bello nè sempre onesto. 
Per questo parlarne è per pochi.
Luca ama immensamente Mary, così tanto che lei è il centro unico dei suoi pensieri. Luca è un ragazzo che durante il corso della sua vita ha rinunciato a molto, in particolare al suo amore per la scrittura, per scegliere una strada più semplice ed ovvia. L’unica cosa a cui non riesce a rinunciare è Mary nonostante lei sia sparita improvvisamente dalla sua vita. Lei è un fulmine a ciel sereno, rappresenta per Luca un'ancora di salvezza, però lo porta ad una discesa emotiva molto forte, tanto quasi da non vivere più. 

Non vi è trama nel romanzo, infatti è più una sorta di quaderno in cui Luca scrive un flusso di pensieri inesauribili, che scandiscono la sua giornata. Le parole più belle e le più struggenti sono tutte per la sua bellissima ed imperfetta Mary, parole che fanno si che le lettrici s'innamorino di Luca, un personaggio quasi enigmatico. 

Un romanzo ricco d’amore, indubbiamente bello ma capita che nel leggere ti perdi nei pensieri scritti e si perde il filo tra una parola ed una frase, allo stesso tempo il messaggio che l’autore vuole lasciarci è ben chiaro, ciò che più al mondo desideriamo e cerchiamo altrove da noi, spesso è proprio lì “Davanti agli occhi" ma siamo spesso ciechi davanti all’ovvio.  Così come la conclusione del libro è sempre lì che ci guarda ma noi non la vediamo, tanto da restare sorpresi nelle ultime righe.

Commenti