[Rubrica: Hating books that everyone loves #26] Hai bussato al mio cuore

Buona giornata cari lettori e buon fine settimana! Oggi ripropongo una rubrica che mi diverte assai ma che ultimamente ho trascurato. Sto parlando delle recensioni cattivelle su libri bruttini, l'ultimo post risale a parecchi mesi fa ergo ho letto solo libri belli e di questo non posso che essere soddisfatta. Ma passiamo subito alla recensione!

Hai bussato al mio cuore è il nuovo romanzo della Cherry, autrice di cui ho già letto L'amore arriva sempre al momento sbagliato Un posto accanto a te. Finora i suoi romanzi non mi avevano delusa come spesso mi accade con storie di questo genere, ma credo di aver parlato troppo in fretta!
Risultati immagini per I spoke too quickly gif

La storia ha per protagonisti Lucille e Graham. Lucille è una giovane donna che ha vissuto una vita complicata ma che non si è mai lasciata abbattere dalle difficoltà che ha incontrato. Graham è uno scrittore famoso, è un uomo dal passato difficile e doloroso, un passato che l'ha segnato portandolo a diventare cinico. Lucille e Graham non potrebbero essere più diversi, sono come il giorno e la notte, ma la vita ha in serbo per loro qualcosa che non si aspettano, eventi che li uniranno nonostante le loro differenze.

I presupposti per un'ottima storia c'erano tutti, la Cherry ci ha abituati a storie drammatiche e particolarmente emozionanti e Hai bussato al mio cuore sembrava avere tutte le carte in regola per piacermi. Purtroppo ho trovato che, rispetto ai precedenti romanzi, questo libro cada in troppi clichè propri del genere e manchi di quel pizzico di originalità che mi ha permesso di apprezzare le precedenti storie.

Risultati immagini per no no no gif

Lo stile della Cherry è molto scorrevole e si concentra in particolar modo sui sentimenti e le emozioni dei suoi personaggi, stavolta però ho trovato la storia un po' troppo stucchevole. Inoltre ho trovato i personaggi fin troppo stereotipati, Lucille sembra una hippy figlia dei fiori, Graham invece è l'esatto opposto, è cinico, arrogante, spesso maleducato e insopportabile.

La storia aveva un bel potenziale ma è stata sviluppata in modo troppo prevedibile e il finale non ha fatto che confermare quello che pensavo sarebbe successo. Diciamo che non è stata una lettura bruttissima ma alla fine non mi ha lasciato nulla perchè mi sembrava di leggere qualcosa di già letto!

Risultati immagini per bye gif

Buona "non lettura" e alla prossima!



Commenti