[Anteprime Ottobre Piemme ] La felicità è un battito d'ali - Le stelle brillano a New York - Ti ho incontrata in un sogno

Pag. 392 Prezzo: 18,00€
Anna è cresciuta in riva al mare, cullata   dall’impeto delle onde e dal grido rauco dei
gabbiani. Le è stato insegnato a essere forte, come un ragazzo, come il figlio maschio  che la sua famiglia non ha mai avuto. Non  è abituata a chiedere il permesso prima di  fare qualcosa. Non lo chiede nemmeno  al marito, che ha sposato da pochi mesi,  quando decide di andarsene di casa per qualche giorno e prestare soccorso ai superstiti di un naufragio. Lascia un biglietto e parte. Ma al ritorno l’attende una punizione inesorabile: il marito la fa internare in un istituto psichiatrico per donne della buona società, dove si ricorre a metodi tutt’altro che nobili per piegare le passioni, sedare gli animi inquieti, curare quell’isteria che secondo la medicina dell’Ottocento è propria della natura femminile.
Anna si rende conto ben presto che proprio lì, dove si decide della libertà di esseri 
umani, nulla è come sembra e c’è chi approfitta del labile confine tra normalità e 
pazzia per nascondere fini che non hanno nulla a che vedere con la medicina. Nell’impossibilità di spiccare il volo per superare l’alto muro di cinta che isola l’istituto da Londra e dalla vita, Anna cercherà allora l’appoggio di anime affini, menti aperte disposte ad ascoltare la sua voce, la sua verità: una ragazza che si nutre di poesia per placare il suo desiderio di avventura; un giovane medico affascinato dalla nuova arte della fotografia. Ma dovrà anche fare appello a tutta la sua forza di volontà per non lasciarsi piegare. Prima che quella gabbia la spinga davvero alla follia.

Wendy Wallace è una giornalista freelance e scrittrice, vive a Londra. I suoi articoli sono apparsi su varie testate, tra cui il «Times» e il «Guardian». Già autrice di racconti e saggistica (La bambina di polvere, Piemme, 2010), ha esordito con successo nella narrativa con La felicità è un battito d’ali, molto amato dal pubblico e dalla critica, e candidato al Desmond Elliott Prize come migliore opera prima. Ha appena dato alle stampe un secondo romanzo, The Sacred River.
wendywallace.co.uk

Pag. 476 Prezzo: 18,50€
Nell'estate del 1922, una bellissima quindicenne dal caschetto nero e lo sguardo sveglio sale sul treno che la porterà dalla sua piccola città natale a New York. Ostinata e ambiziosa, sogna di diventare una famosa ballerina, ma neppure lei immagina che, di lì a pochi anni, sarà una stella del cinema muto e il suo nome - Louise Brooks - avrà fatto il giro del mondo.

Con suo grande disappunto, viaggia accompagnata. A farle da chaperon è una rispettabile vicina di casa, Cora Carlisle. Trentasei anni, moglie e madre modello, ligia alle convenzioni, Cora non sa ancora cosa l'aspetti con la ribelle e anticonformista Louise. Ma sa che quel viaggio è l'occasione giusta per allontanarsi dal suo matrimonio apparentemente perfetto e intraprendere una ricerca troppo a lungo rimandata. Perchè la verità sul suo passato è a New York.

Sarà proprio là, sotto le luci sfavillanti di Broadway, dove si respira l'euforia di quegli Anni Ruggenti, che Cora e Louise, seppur così diverse, troveranno ciò che stanno cercando. E muovendo i primi passi verso i loro sogni, impareranno cosa significhi essere davvero vive e libere.  


Laura Moriarty insegna scrittura creativa all'Università del Kansas. Le stelle brillano a New York, consigliato dai librai americani, è stato uno dei maggiori successi dell'estate 2012. www.facebook.com/LauraMoriartyNovelist


Pag. 448 Prezzo: 18,50€
Questa è la storia dell'incontro tra un uomo e una donna chiusi nelle loro solitudini: lui, perché è ancora in attesa di trovare il grande amore; lei, perché dagli uomini ha subito fin troppe delusioni. Ma è anche la storia d'amore tra un autore e una lettrice che si conoscono in una libreria, grazie a un romanzo: Lior è affascinata da quel libro; Jonas riconosce in lei la donna che ha visto nei suoi sogni e che gli ha ispirato quella storia. Tuttavia, come può dichiararsi, se vuole che lei si innamori di lui per quello che è e non per quello che ha scritto? Ad aiutarli sarà la complicità di un libraio, Monsieur Hillel, che ama "combinare matrimoni", trovando per ogni lettore il romanzo che può cambiargli la vita.

Thierry Cohen è nato a Casablanca in Marocco, vive a Lione, dove è direttore di una società di comunicazione. Non lasciarmi andare, il suo primo romanzo, è stato venduto in Germania, Spagna, Russia, Corea, Polonia. In Francia ha riscosso un buon successo e ha vinto il prestigioso Grand Prix Jean d'Ormesson. Ti ho incontrata in un sogno è il suo terzo romanzo.

Commenti