[Recensioni] Giallo Zafferano di Sonia Peronaci

Buonagiornatafelice miei cari FeniLettori!!

Cucinare è raccontare una storia: quella della ricetta, delle infinite versioni elaborate in luoghi diversi e in momenti lontani, dei passaggi attraverso i quali è arrivata fino a chi la prepara. È una storia nella quale non credo ci debbano essere segreti, altrimenti si rischia che non ci sia più nessuno in grado di continuarla. GialloZafferano è il mio modo di raccontare quella storia: ho raccolto 130 ricette inedite e non, pescandole dal grande archivio che è diventato il mio blog e dalla mia creatività. Ci sono le mie preferite, i miei cavalli di battaglia, una decina di piatti "insospettabili" per stupire, tantissime idee per suscitare meraviglia e per preparare piatti espresso (ma da urlo), quelle che proprio non si può non cucinare una volta nella vita, le più ricercate dagli utenti e quelle che faranno impazzire i vostri bambini. E ancora: sofà food, finger food, Street food, piatti adatti a banchetti luculliani, a cenette tra innamorati, a serate con gli amici... Oltre, naturalmente, ai miei "segreti": da madre di tre figlie posso dire senza incertezze che la cucina è bella se è condivisa, se il tavolo sul quale si mangia può accogliere tante persone, se è occasione di confronto e di ascolto. Tutto, con un paio di doverose eccezioni, è rigorosamente italiano: perché la nostra è la cucina più appassionante al mondo e perché vale la pena essere consapevoli dell'infinita varietà di possibilità, incroci e sapori che possiamo creare con gli ingredienti della nostra terra.

Il libro è stuzzicante e ben fatto. Ha una copertina sfiziosa e ironica. "Giallo Zafferano" da principio era un blog, molto seguito . L'autrice essendo abile e preparata è riuscita a catturare il pubblico ed ecco che ne è uscito anche questo delizioso manuale di cucina.

Le ricette al suo interno sono molto interessanti e semplici da fare. Ho da sempre adorato questo libro, perchè oltre all'elencazione specifica degli ingredienti, vi è anche un introduzione per ogni ricetta. La vita della potagronista ci mostra come ella ha sfruttato la stessa.

La semplicità con cui vengono esaminate e svolte, rende il tutto semplice quasi spontaneo. Anche una neofita come me, è riuscita a fare svariati dolci. Al fianco di ogni preparazione c'è la relativa foto che invita il lettore a gustare con gli occhi questi splendidi manicaretti. Consigliato per chi si sente in vena di creare, ottimi piatti con poco lavoro.

Dall'ispirazione che mi ha fornito questo libro, ho aggiunto qualche "piccolezza" a questa ricetta che ho cucinato e ora vi mostrerò...

Commenti