[Recensione] Chi è Mara Dyer di Michelle Hodkin

Tre Fenici e mezzo
"Mara Dyer non è il mio vero nome. E' stato il mio avvocato a consigliarmi di scegliere uno pseudonimo. Lo so, è strano avere un nome falso, ma credetemi, è la cosa più normale della mia vita in questo momento."

Sono sconvolta, pochi munuti fa ho concluso il libro e sono rimasta completamente interdetta. Eh si, ancora non avevo letto questo romanzo che è uscito un anno fa ma leggendo la trama non ero rimasta affascinata, quindi avevo deciso di tralasciare. In questi giorni osservando il secondo volume della saga mi è venuta voglia di leggerla e così ho acquistato il libro "CHI è MARA DYER".

 La mia votazione sinceramente è contraddittoria e non si basa su un fatto realmente accaduto. Ma cosa sto dicendo?! Secondo me questo libro mi ha portato alla pazzia!!

Bene. Basta! Ora parliamo seriamente. Chi è Mara Dyer mi ha lasciata davvero senza fiato è un romanzo sconvolgente a tratti terrificante. Ho nel cuore ancora ansia e quel senso di timore che non mi ha abbandonata per tutta la lettura. 

E' strano riuscire a trovare le parole giuste ma è come se questo fosse un libro di transizione, di inizio per due lunghi interminabili giorni. Uno strazio a mio avviso che mi ha lasciata con gli occhi colmi di timore.

Sincermente non mi aspettavo tutto ciò ma d'altronde questo non è un normale romanzo . E' una specie di incubo in cui si ritrova la protagonista. La Casa Ed. ha lasciato intatta la copertina che io trovo adorabile e perfetta per la piega che il romanzo acquisisce mano mano che scorrono le pagine. 

La storia narra di Mara, una ragazza scampata a un incidente mortale. L'unica ad essere sopravvisuta dopo l'incidente del crollo del manicomio. Quella tragica notte, sono morti la sua migliore amica Rachel, Claire e il fratello Jude. Lei si risveglierà in un ospedale senza ricordare ne sapere nulla e da lì inizierano i suoi incubi.

Un romanzo assordante, che ti confonde le idee, le stordisce e le rimescola rendendole prive di sapere. La scrittura è fluida e si legge facilmente, anche se ultimamente sto leggendo più del dovuto. 

Noah, il protagonista del romanzo fragile, forte e protettivo lascerà che Mara non si faccia male e la difenderà a spada tratta. Sono innamorata di questo personaggio così diverso, sicuro di se ma allo stesso tempo delicato. 

La confusione di Mara fra realtà e sogno mi ha lasciata interdetta anch'io non sapevo cosa fosse vero e cosa non lo era, una confusione mentale indicibile. Un urlo di dolore agghiacciante che ha percorso le mie vene e non le ha lasciate più. Una lettura davvero fuori dal coro e diversa dalle aspettative.  

Curiosità: Chi è Mara Dyer era da principio una duologia ma la stessa autrice ha deciso di trasformala in una trilogia. Per la mia seconda recensione del libro "Io non sono Mara Dyer" dovrete attendere qualche giorno...per ora godetevi questa!!


Commenti

  1. Vedrai che il secondo sarà al cardiopalma ;) verrò poi a leggere la tua recensione ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento