Freddo e pelle sensibile: che fare?

Pelle sensibile e freddo sono una pessima combinazione: lo sanno bene le donne che soffrono di questa condizione cutanea, e che ogni inverno sono costrette a lottare contro irritazioni e infiammazioni. In fondo non è una nostra scoperta: la pelle sensibile, quando calano le temperature, soffre tantissimo le condizioni ambientali. Quali sono gli effetti che il freddo ha sulla cute delicata? Le donne che hanno una pelle caratterizzata da debolezza cronica e iper-sensibilità, tendono a notare una secchezza sempre più forte in inverno. Inoltre, la pelle delle labbra tende a screpolarsi facilmente, e in alcune zone del viso appaiono rossori e infiammazioni diffuse. Freddo e pelle sensibile: cosa bisogna fare per difenderla?

Couperose e rosacea: di cosa si tratta?

Couperose e rosacea sono due condizioni che tendono ad affliggere soprattutto la pelle sensibile: questo perché la suddetta, rispetto alla cute normale, possiede una barriera lipidica molto più debole. Il che la espone maggiormente agli effetti di agenti atmosferici quali sole, vento e naturalmente il freddo. I capillari ne risentono parecchio, tendendo a danneggiarsi. Quando accade questo, ecco che si parla di couperose: una situazione che vede la rottura dei capillari, per via di una capacità elastica sempre più ridotta. Le conseguenze sulla pelle? La nascita di un reticolo sanguigno sulla cute, e dunque di un arrossamento piuttosto evidente, soprattutto in prossimità delle guance. La couperose, poi, può degenerare in rosacea: i capillari rotti, infatti, possono infiammarsi e generare anche delle pustole.

Pelle sensibile: come possiamo capirlo?

Come possiamo capire se la nostra è una pelle sensibile o meno? Facendo attenzione a ciò che essa ci comunica ogni minuto che trascorriamo all’aperto. Per esempio, una pelle che tira dopo poco tempo non è un bel segnale: significa che si sta seccando velocemente, per via del freddo. Se si irrita facilmente quando usiamo i detergenti comuni, significa che è maggiormente sensibile agli agenti contenuti in questi prodotti. Lo stesso accade quando usiamo un make-up poco delicato. Inoltre, la pelle registra delle reazioni violente anche quando consumiamo cibo piccante e alcolici.

Freddo e cute sensibile: rimedi e trattamenti

Le donne che hanno la cute delicata possono contare su alcune soluzioni di diversa natura. Innanzitutto, uno dei migliori rimedi per la pelle sensibile è usare prodotti specifici, come quelli della Lichtena, pensati proprio per chi ha questo problema. A seguire esistono anche dei trattamenti ai quali è possibile sottoporsi per potenziare le barriere della cute e per rafforzare la pelle: le acque termali in inverno, ad esempio, sono particolarmente consigliate per aiutare con la sensibilità cutanea. Poi, nel caso di couperose, è anche possibile intervenire con alcuni trattamenti tecnologici come i macchinari che agiscono con la luce pulsata. Sono efficaci, ma il costo è molto elevato.

Commenti