State a sentirli, i figli della notte! Questa è la loro musica!

Buona giornata cari Lettori! Oggi torniamo a parlare dei miei amati classici con quello che da tutti viene considerato uno dei più grandi romanzi gotici che siano mai stati scritti. 

Dracula
fa parte della categoria dei libri che almeno una volta nella vita vanno letti, si tratta di un classico nonchè di uno dei capisaldi della letteratura gotica. La trama credo la conosciamo un po' tutti per sommi capi, la storia inizia con l'arrivo di Jonathan Harker al castello del Conte Dracula in Transilvania. Jonathan è partito per la Transilvania per consegnare di persona dei documenti al Conte che ha intenzione di trasferirsi in Inghilterra al più presto. L'atmosfera del castello e le stranezze del Conte spingono Jonathan ad indagare fino a scoprire che l'uomo, che ormai lo tiene praticamente prigioniero, non è affatto un uomo.

Un po' di tempo dopo in Inghilterra troviamo Mina, fidanzata di Jonathan, si trova ad accudire la sua amica Lucy che si è improvvisamente ammalata di una malattia che nessuno riesce a comprendere. L'arrivo in Inghilterra del Dottor Van Helsing, accorso per soccorrere la giovane donna, mette a nudo la verità. Il Conte Dracula è arrivato in Inghilterra ed ha iniziato già a mietere vittime. A questo punto inizia la rocambolesca caccia "all'uomo" che porterà i nostri eroi ad inseguire il malvagio Conte fino ai gelidi paesaggi della Transilvania, dove si consumerà l'ultimo atto della storia.

Vagamente sapevo già a cosa andavo incontro, la storia del Conte Dracula è piuttosto famosa, ma devo ammettere che leggere il romanzo è tutta un'altra storia! Ho trovato la lettura estremamente emozionante, ricca di colpi di scena e dalle atmosfere profondamente evocative!

Lo stile di Stoker mi è piaciuto moltissimo, è scorrevole ma ricco di belle descrizioni che ci permettono di vedere con gli occhi della mente i paesaggi che descrive, inoltre è elegante, ricco di pathos e mai banale. La narrazione ha un ritmo piuttosto serrato; si tratta comunque di un romanzo epistolare, quindi la narrazione avviene tramite le lettere e i diari di vari personaggi. Questa scelta narrativa ci permette di conoscere meglio i personaggi e di avere un quadro completo e ricco di dettagli della storia.

I personaggi sono davvero molto interessanti, i miei preferiti sono sicuramente lo strambo e geniale Dottor Van Helsing e la coraggiosa Mina Harker, personaggio femminile che per i canoni dell'epoca si distingue sicuramente per la sua audacia. La storia spazia dai familiari paesaggi inglesi alle selvagge ambientazioni del castello del Conte in Transilvania.

E' un romanzo ricco di avventure e di rocamboleschi colpi di scena, non mancano l'amore e l'amicizia ovviamente, ma sopratutto al centro del racconto troviamo l'eterna lotta tra bene e male a cui Stoker riesce a dare un'originale connotazione soprannaturale. Dracula è un romanzo bellissimo che mi ha conquistata, un classico della letteratura gotica che non dovrebbe mancare in nessuna libreria. Buona lettura!

"Vi sono nella vita momenti di tenebre e momenti di luce: voi siete uno dei momenti di luce."

Commenti