I gesti altrui molte volte possono fare del male!

Un libro che tratta di ragazzi, scelte sbagliate e bullismo. Un libro che si legge in mezza giornata, l'avventura di due ragazze che si ritrovano sole a compiere un viaggio nel nulla. Il dolore, la solitudine, la bellezza di una vita che viene ferita. 

Molti gesti possono far soffrire e irrompere nella vita come schegge impazzite, la mente dell'uomo è molto complicata e può compiere atti insensati e estremi, che portano alla disperazione e alla solitudine. 

Il romanzo è visto da due punti di vista diversi quello di Carola e quello di Satine, con due diversi problemi. Sono due ragazze semplici e belle che hanno avuto la sfortuna di capitare in destini sbagliati. Una storia profonda che mi ha lasciata con il cuore infranto e spezzato, bella quasi da far male. 

La scrittura leggera e le note di dolore rendono le pagine profonde e piene di dolore, un dolore che non può essere colmato, molte volte i gesti degli altri ricadono prepotentemente su di noi. Questo romanzo è perfetto per far comprendere che molte volte anche un gesto fatto senza pensare può far male, ma male davvero.

Commenti