Piccole Donne, Grandi Sogni

Mi sono innamorata! Oh sisi lo so che lo sapete che queste sono le mie due scrittrici preferite ma questi volumi sono stupendi. Sono delle piccole chicche che non possono proprio mancare nella vostra libreria.

Già il mese scorso abbiamo visto avvicendarsi vari volti noti. La collana di queste piccole donne straordinarie continua. Una scienziata, un’etologa, una scrittrice e un’attivista per i diritti umani: quattro icone che hanno inseguito il loro sogno di bambine, a ogni costo, fino al successo 

La piccola Rosa si chiedeva quale differenza ci fosse tra bianchi e neri: perché mai dovevano frequentare scuole diverse, usare bagni diversi e sedere sull’autobus in posti diversi? Per lei tutti erano uguali! Fu così che da grande decise di cambiare queste assurde regole e lottare perché ogni persona fosse trattata allo stesso modo, a prescindere dal colore della sua pelle. 

La piccola Dian amava la natura e gli animali, ma a casa aveva soltanto un pesce rosso. Quando diventò grande, invertendo ogni regola, decise che sarebbe stata lei a farsi accogliere da un branco. Così partì per l’Africa e visse il resto della sua vita insieme ai gorilla di montagna, che divennero i suoi amici e la sua famiglia. Una famiglia che difese sempre e a ogni costo. 

Per Jane non c’era niente di meglio che leggere una bella storia! Ma inventarne una era ancora più divertente! Fu così che da piccola lettrice divenne grande autrice: scrisse poesie, lettere e dei bellissimi romanzi, che avevano per protagoniste donne forti e coraggiose come lei. E i suoi libri ancora oggi, dopo due secoli, appassionano generazioni di lettori. 

La piccola Marie era nata in un Paese dove le bambine non potevano studiare. Ma lei voleva diventare una scienziata, così partì per la Francia. Insegnò all’università di Parigi, fu la prima donna a ricevere un premio Nobel e la prima persona in assoluto a ottenerne due! E, grazie alle sue incredibili scoperte, ancora oggi vengono curate molte gravi malattie.

Io non potevo che scegliere loro: Jane Austen e Agatha Christie le donne e scrittrici che mi hanno fatto avvicinare al mondo dei libri e della scrittura, con i loro da una parte romantici racconti e dall'altra  omicidi ben studiati con due personaggi esemplari Poirot e Miss Marple. Queste due storie che ho letto raccontano in maniera semplice la vita delle due donne. Una favola per i bambini di ogni età, qui vengono raccontate in maniera elegante e semplice, pregna di sogni e immagini meravigliose. Loro hanno esaudito i loro desideri e voi?

Commenti