[Recensione] Come vento tra i capelli di Lorenza Bernardi

Buongiorno lettori...come state?!
Oggi qui il tempo è tetroma io ho una bella RECENSIONE per voi.

 
Siamo all’inizio degli Anni Quaranta, Alix (una ragazzina ricca e un po’ viziata) viene spedita dal padre vedovo a passare l’estate in Provenza dalla sua originale sorella, creatrice di profumi. La ragazza scoprirà un mondo di libertà e affascinante sensualità e si innamorerà di Mathieu, il figlio del giardiniere. Un amore dolce e romantico che verrà interrotto dallo scoppiare della seconda guerra mondiale e dalla partenza per il fronte del ragazzo. I due vivranno separati finché il caso, o forse il destino, li farà ritrovare…







Questo libro mi ha stuzzicata. Leggendo la trama e osservando la copertina mi ha spinta e attirata all'acquisto. E devo dire che sono pienamente soddisfatta di averlo fatto.
Romantico, sensibile a tratti malinconico ma meravigliosamente puro e vero. 
Clocher-Sur-Mer è una piccola cittadina francese dei tempi della guerra, il libro si snoda nel periodo più brutale e brusco che ci sia stato nella nostra storia, la seconda guerra mondiale. Anche se la stessa ha intaccato la vita dei protagonista ed è vista trasversalmente. "Come il vento tra i capelli" mi ha lasciato un sapore tenero fra le labbra, facendomi assaporare la voglia di amare fino allo stremo, fino alla fine dei miei giorni perchè quando si trova la persona vera non ci si può tirare indietro ma ti rimane impressa come un sigillo sull'anima e sul cuore. La pelle ti si scava e il cuore ti si spacca facendolo sembrare un piccolo granello di sabbia in mezzo all'oceano. Ed è proprio questo che mi sono sentita leggendolo, ho letto l'amore, la speranza, la crescita e la vera dolcezza. 
Ogni capitolo inizia con la data e con una delle essenze.
 I principali protagonisti sono Mathieu e Alix due ragazzi che si incontrano in giovane età e solcano un labirinto nelle loro anime. Come non adorare la zia  Yvonne, una contessa particolare, creatrice d'essenze, molto stravagante per quel periodo...moderna se così si può definire. Lei, riesce a carpire la verità,  la felicità, non solo, riesce a distinguere gli odori e a selezionarli per l'essenza perfetta!!
 Io stessa sono rimasta affascinata mi ha travolta come un onda melanconica..mi sono immaginata i balconi stracolmi di fiori, le immense distese di lavanda ...distrutte ..distrutte dalla GUERRA che ci ha uccisi tutti e ha cancellato ogni stralcio di umanità. Il profondo solco, che ha lasciato nei cuori dei protagonisti si è inoltrato anche nel mio. Amicizia che deve durare all'infinito, quella vera che ormai non esiste più. 
L'amore, la passione giovanile, i baci rubati e i colori di un abbraccio che oggi si son persi, in questo libro si ritrovano forti e decisi.
Lucien il nemico fondamentamentale che tempesta Mathieu e gli rende la vita impossibile prima o poi avrà il dolore da espiare, la vita sbatte in faccia tutto quello che si fa di cattivo. 
Rende ogni singola scheggia che si è infilzata, così prepotentemente nel fianco altrui, perchè la vita è ingiusta e fa male ma alla fine, in fondo ci spiana solo la strada e la prepara per l'avvenire ricambiando il male a chi l'ha infilzato. 
La persona giusta c'è, basta solo trovarla e quando l'abbiamo trovata teniamocela stretta e non lasciamola più, nessun amore insulso, nessuna avversità può portare via l'unione di due cuori.

 VOTAZIONE:
4 Cuori
Gli abiti che mi hanno ispirato:

 
XX BUONA LETTURAXX
ROSA

Commenti