[Recensione] I sotteranei della cattedrale di Marcello Simoni

Costo: 0,99cent
Urbino, anno 1790. Un "magister" dell'Università cittadina viene trovato morto all'interno della Cattedrale. Lo stato del suo corpo lascia supporre che sia precipitato dalle impalcature erette all'interno dell'edificio per la ricostruzione della cupola, distrutta l'anno precedente da un terremoto. Ma Vitale da Montefeltro, uno studente destinato al sacerdozio, intuisce che dietro l'incidente si cela un enigma irrisolto. Dubita che il magister, grande cultore di antiquariato, sia morto per puro caso, e indagando sui suoi ultimi giorni scopre un fatto sconcertante: l'uomo era sulle tracce di un antico tempio dedicato alle Ninfe, nascosto all'insaputa di tutti nel sottosuolo della città. Vitale si appassiona al mistero, ma ben presto si rende conto che il "magister" non è morto per pura disgrazia. È stato assassinato. Tra i sospetti vi sono il priore della Cattedrale, il "rector" dell'Università e un inquietante individuo che vive nei sotterranei di Urbino.
Non avevo letto alcunchè di Marcello Simoni e devo dire che è un ottima penna ITALIANA.
Chiesi il suo libro a lui che mi rispose molto gentilmente ma putroppo non abbiamo ricevuto alcuna risposta dalla Casa Ed. Newton e Compton. 
I sotteranei della cattedrale sono stati una lettura intrigante e molto istruttiva
Il thriller che ci descrive è davvero complicato ma ello riesce a distracarsi bene nei vicoli della morte e negli enigmi che si snodano dinanzi i nostri occhi, solcando veloci le pagine. 
Un piccolo libro che ci fa assaporare il gusto di un vero e proprio giallo, sotto forma di pocket, da portare in borsa, grazie alla comoda dimensione. 
Svariati omicidi vengono descritti ma l'autore alla fine conclude magistralmente,
 anche se un particolare mi ha lasciata interdetta .
Il mio voto è positivo, forse una via di mezzo a causa della lunghezza ridotta e delle morti molto frequenti ma d'altronde era tutto calcolato e Marcello sapeva bene dove andare a parare. 
OTTIMA scrittura, lineare e precisa. Da leggere per chi è affamato di Latino, Thriller e Misteri nascosti.

VOTAZIONE:
Tre e Mezzo
 Il vestito che mi ha ispirato...

Commenti