[Uscita del Giorno] Martedì libera uscita di Viviana Bardella

Ho voluto scrivere questa storia per rendere omaggio a tutte le donne che come me, hanno avuto un passato famigliare o sentimentale abbastanza burrascoso. C'è molto di me anche se ovviamente si tratta di un romanzo. Ho scritto questo libro cercando di non cadere nella monotonia, senza perdere la leggerezza che ho usato anche negli altri miei romanzi. Martedì libera uscita è dedicato all'amicizia e a tutte coloro che nonostante i problemi, riescono a trovare sempre una soluzione... 


È un inno all’amicizia il nuovo romanzo della milanese Viviana Bardella edito da Il Ciliegio e intitolato Martedi’ libera uscita. È un libro ironico, divertente, ma anche pieno di spunti di riflessione. Un libro moderno che racconta di vicende umane, dove i rapporti tra le persone restano saldamente vincolati al chiodo durevole di un sentimento da coltivare e riscoprire. Il romanzo di Bardella narra la storia di quattro amiche: Antonella, avvocato in carriera, Silvia, manager in cerca d’amore, Sara, impiegata e mamma single e Monica, casalinga con una famiglia numerosa. Sono coetanee e amiche da sempre. Fin dall’infanzia condividono svaghi, sogni, speranze e dolori. Quando, crescendo, le loro aspirazioni le porteranno a scegliere strade diverse, decideranno di incontrarsi comunque ogni martedì sera. Una tradizione che riusciranno a mantenere a dispetto del trascorrere del tempo, delle vicende alterne della vita di ognuna e delle inevitabili reciproche incomprensioni. Perché... Quando il lavoro stressa, la famiglia opprime e la vita non sorride, organizzare una serata con le amiche del cuore è la panacea di tutti i mali.
Viviana Bardella è nata a Milano nel 1973, città dove attualmente vive, in compagnia della sua famiglia. Da sempre appassionata di letteratura, accanita lettrice di libri di ogni genere, nel 2012 realizza il suo sogno nel cassetto e pubblica il suo primo romanzo: AAA Principe Azzurro Cercasi, seguito nel 2014 da: Ho sposato il principe... ridatemi il rospo.

Commenti

  1. Non è propriamente il mio genere, ma a volte stacco con questo tipo di libri, quindi lo prenderò in considerazione!

    RispondiElimina

Posta un commento