[Anteprima Leggereditore] Una scelta impossibile di Susan Elizabeth Phillips

Pagine: 352 Prezzo: 14,90€
Editore: Leggereditore
Uscita: 24 Marzo 2016
Lucy Jorik, la figlia del primo presidente donna della storia degli Stati Uniti, sta per sposare il signor Irresistibile, Ted Beaudine, uno degli uomini più in vista della cittadina di Wynette, Texas. Un matrimonio che si preannuncia da favola, eppure c’è qualcuno pronto a tutto pur di evitarlo. Meg Koranda, la migliore amica di Lucy, è seriamente decisa a convincere la promessa sposa
che, in fondo, se davvero le sembra di vivere in una favola, forse è perché c’è ben poco di reale... Così, dopo essere riuscita a rovinare il giorno più bello della vita della sua migliore amica,
odiata da tutta la città e ripudiata dai suoi genitori, a Meg non resta che rifarsi
una vita, tagliando una volta per tutte con il passato. Ma non sa che il destino è pronto a giocarle il più imprevedibile degli scherzi: sulla sua strada troverà di nuovo Ted Beaudine. Riuscirà a resistere all’uomo a cui ha rovinato il matrimonio ma che, a quanto pare, non ha alcuna intenzione di fargliela pagare?
Una storia sensuale e appassionante. Un romance cucito su misura per le lettrici più raffinate ed esigenti.
Susan Elizabeth Phillips è una delle maestre della narrativa femminile internazionale, l’unica ad aver vinto ben cinque volte il prestigioso Rita Award. I suoi romanzi si sono posizionati ai vertici delle classifiche usa e hanno raggiunto i primi posti anche in Germania e Regno Unito. Il suo successo è legato alla capacità di cogliere con estrema delicatezza e con un tocco d’ironia le sfumature dell’animo femminile, dando vita a scene di grande sensualità e intensità. Di questa autrice, Leggereditore ha già pubblicato i romanzi Odio quindi amo, Volare fino alle stelle e Le promesse di una vita, e la serie completa dei Chicago Stars, composta dai romanzi Il gioco della seduzione, Heaven, Texas. Un posto nel tuo cuore, E se fosse lui quello giusto?, Un piccolo sogno, Il lago dei desideri, Lady Cupido e Seduttore dalla nascita.

Commenti