[III Tappa BlogTour] Quelle belle ragazze di Karin Slaughter


Buona domenica cari Lettori e buon fine settimana! Benvenuti alla III tappa del BlogTour organizzato in occasione dell'uscita di "Quelle belle ragazze", un avvincente thriller di Karin Slaughter. Nella nostra tappa, oltre all'anteprima, troverete la recensione in anteprima del romanzo. Iniziamo!


Pagine: 391  Prezzo: € 18,00
Data di uscita: 31 Marzo 2016
Claire e Lydia sono sorelle che non si parlano da più di vent'anni. I loro rapporti si sono interrotti quando Claire ha deciso di sposare Paul, affermato architetto, e di diventare la sua sofisticata moglie trofeo. Lydia, invece, è una madre single, ha una storia con un ex detenuto, e fatica ad arrivare alla fine del mese. Nessuna delle due è riuscita a superare la tragedia che ha colpito la loro famiglia quando Julia, la sorella maggiore, è scomparsa senza lasciare tracce, e la notizia che un'altra ragazza, anche lei giovane e bellissima, è sparita nel nulla in circostanze molto simili, di colpo riporta nelle loro vite tutto l'orrore e lo strazio del passato. Come se non bastasse, pochi giorni dopo Paul viene ucciso. Che legame c'è tra la scomparsa di un'adolescente e l'omicidio di un uomo di mezza età a quasi venticinque anni di distanza? Accantonata la reciproca diffidenza, le due sorelle si alleano per dissotterrare i segreti che hanno distrutto le loro vite, finendo per scoprire una scioccante verità dove meno se l'aspettano.










Quelle belle ragazze è un thriller al cardiopalma dalle atmosfere molto inquietanti! La storia inizia con un prologo che getta il lettore a capofitto in una tragica vicenda avvenuta molto tempo prima di quando si svolge la storia narrata nel romanzo.
La famiglia Carroll non si è mai ripresa dalla scomparsa della figlia maggiore Julia. Il padre è stato distrutto dalla vicenda, la madre Helen ha fatto quel che ha potuto per evitare di andare a fondo, mentre le sorelle Lydia e Claire hanno trovato il mondo di andare avanti, anche se si sono allontanate e neanche si parlano più.

Adesso, dopo 20 anni dalla vicenda che le ha sconvolte, sembra che tutto ricominci da capo. Una ragazza scompare nel nulla in circostanze simili a quelle di Julia. Claire e Lydia seguono la vicenda da lontano, fino a quando il marito di Claire, Paul, viene ucciso e Claire scopre qualcosa sul suo passato che potrebbe ricollegarsi alla scomparsa di quella ragazza che tanto somiglia a Julia.
A questo punto le sorelle torneranno ad essere unite come un tempo e cercheranno di scoprire cosa si cela dietro la scomparsa della giovane Anna, trovando forse anche la risposta alla domanda che hanno continuato a farsi ogni giorno: dov'è finita Julia?
Solitamente non amo molto i thriller, ma Quelle belle ragazze è stato una lettura avvincente e piacevole, seppur molto inquietante.
La storia si divide tra la narrazione vera e propria, in cui seguiamo le vicende che vedono protagoniste Claire e Lydia, e una serie di capitoli in cui è il padre delle sorelle Carroll a parlare e a raccontare il dolore mai sopito per la scomparsa dell'amata figlia.

Il ritmo di questo romanzo è adrenalinico, l'autrice non ci lascia un attimo di respiro mentre dipana una vicenda dai dettagli scabrosi e dall'atmosfera serrata. Lo stile della Slaughter è perfetto per un romanzo del genere, è scorrevole, ricco di belle descrizioni, ma mai noioso o banale. La storia raccontata è inquietante, a tratti angosciante, sinceramente più di una volta mi sono trovata a rabbrividire durante la lettura per alcune scene.

Ho trovato le protagoniste della storia ben caratterizzate, Lydia e Claire sono molto diverse: Lydia ha un passato burrascoso e fatica a tirare avanti, Claire invece ha passato anni insieme ad un uomo che credeva di amare ma che in realtà non ha fatto altro che tapparle le ali e allontanarla dalla famiglia. A dispetto di tutto però Claire e Lydia sono pur sempre sorelle, il rapporto che hanno è una delle parti del romanzo che ho preferito.

Questo thriller scorre in maniera davvero fluida e riesce a tenere il lettore letteralmente incollato alle pagine! Lo sviluppo della vicenda è molto originale, i colpi di scena sono molti, ben studiati e alcuni del tutto inaspettati. Fino alla fine mi sono ritrovata col cuore in gola e la voglia di sapere che cosa si nascondeva dietro al rapimento di Anna e di Julia.

Gli amanti dei thriller adoreranno il romanzo della Slaughter e sono sicura che anche chi come me non è avvezzo a letture del genere lo troverà molto intrigante! Buona lettura!

 "L'ottimismo è una scheggia di vetro nel cuore."

Vi ricordo che sul sito HarperCollins Italia è disponibile il prequel di Quelle belle ragazze intitolato Capelli biondi, occhi azzurri
Qui invece trovate il prologo.

Ecco il riepilogo delle tappe:

1. 18/03 Mangiapagine
2. 19/03 Wonderful Monster
3. 20/03 La Fenice Book
4. 21/03 Le recensioni della Libraia
5. 22/03 Libri che porto con me
6. 23/03 Anni di nuvole
7. 24/03 Emozioni di una musa
8. 25/03 Words of books
9. 26/03 Il colore dei libri
10. 27/03 Il momento di scrivere
11. 28/03 Devilishly stylish
12. 29/03 Lucrezia Scali
13. 30/03 Regin la radiosa


E con questo concludiamo. Spero che la nostra tappa vi sia piaciuta e mi raccomando, continuate a seguire le altre tappe del BlogTour e il 31 Marzo correte in libreria ad acquistare "Quelle belle ragazze"! 


Commenti

  1. Oh boy, non vedo l'ora di leggerlo! *-* ♥

    RispondiElimina
  2. mi hai proprio convinto, mi ispira tanto questo romanzo!

    RispondiElimina
  3. "L'ottimismo è una scheggia di vetro nel cuore." Oddio questa frase!! AMO già questo libro ancora prima di averlo letto!! Karin Slaughter non delude mai, non vedo l'ora di avere questa nuova meraviglia tra le mani! Grazie per aver condiviso questa bellissima tappa con noi lettrici e lettori!!

    RispondiElimina

Posta un commento