[Recensione] Beautiful di Alyssa Sheinmel


Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi parliamo di un romanzo che tratta un tema molto delicato...

Beautiful racconta la storia della quasi diciassettenne Maisie Winters. Maisie è una ragazza come tante, è carina, ha dei genitori che le vogliono bene, un ragazzo che la ama e una vita normale. Una mattina mentre corre viene sorpresa da un violento temporale che causa un incendio di cui rimane vittima. Maisie rimane gravemente ferita, le sue ustioni sono terribili, specialmente quelle sul volto che l'hanno completamente deturpata. Durante la lunga convalescenza in ospedale, a Maisie viene offerta l'opportunità di subire un trapianto facciale, un intervento delicato che dovrebbe però permetterle di tornare ad avere una vita normale.
Il trapianto riesce, Maisie torna a casa, ma fatica a riconoscere la ragazza che ora vede allo specchio. Il percorso che affronterà sarà duro e doloroso, Maisie dovrà imparare a riconoscersi e ad accettarsi anche se non è più la stessa ragazza di prima...

Beautiful racconta una storia difficile che tratta di un tema molto delicato. Maisie resta vittima di un terribile incidente, un incidente che le deturpa il corpo, le cancella il viso e le stravolge la vita.
Il trapianto facciale a cui viene sottoposta le dà l'opportunità di tornare ad avere una vita più o meno normale, ma in realtà tutti i medicinali che dovrà prendere a vita, la fisioterapia continua e le cicatrici che sono comunque visibili, rendono difficile comportarsi normalmente. Oltre ciò Maisie non si riconosce più, adesso sul suo viso ci sono parti di un'altra persona. Accettare il cambiamento, accettare la nuova sè stessa sarà per Maisie la sfida più grande di tutte.

Beautiful è sicuramente un romanzo diverso dal solito, il tema trattato non è comune. La storia di Maisie è una storia di rinascita, la rinascita di una ragazza che ha perso tutto ciò a cui teneva e che deve trovare il modo di ricominciare a vivere. Il titolo originale era Faceless, senza volto, titolo perfetto perchè rappresenta esattamente Maisie che dopo l'incidente non ha più parte del viso. L'aspetto più interessante della storia è seguire il percorso psicologico di Maisie, prima dell'incidente sapeva esattamente chi era e cosa avrebbe fatto, aveva progetti e sogni; dopo l'incidente Maisie non sa più nulla, non riconosce neanche più il suo viso.

Maisie è una protagonista un po' controversa, personalmente a tratti l'ho trovata ripetitiva, ma proseguendo con la lettura ho realizzato che il suo modo di essere è il riflesso di quello che le è accaduto. Pian piano, imparando ad accettare la sua condizione e ad accettarsi, Maisie trova la forza di reagire, capisce che anche se la vecchia Maisie non esiste più, non è detto che la nuova Maisie sia poi così male. Ho apprezzato molto anche i personaggi secondari: i genitori di Maisie che le restano sempre accanto, la sua migliore amica Serena, Chirag, e Adam. Adam è probabilmente uno dei persoanggi migliori del romanzo, anche lui è un sopravvissuto e sarà proprio lui a fare da ancora a Maisie e a farle capire che nonostante tutto la vita può andare avanti e avere uno scopo.

La Sheinmel ha uno stile semplice, scorrevole e molto delicato. Ha saputo gestire un argomento così delicato con grande maestria ma senza risparmiarci nulla,ci ha raccontato una storia difficile senza filtri permettendoci di entrare letteralmente nel romanzo e di comprendere, per quanto ci è possibile, quello che prova Maisie. Nonostante il dolore e la paura di essere giudicata solo per le cicatrici, quella di Maisie è una storia di speranza. Questo romanzo è in tema col nostro Blog, Maisie è una fenice, muore ma rinasce più forte di prima. Questa storia vi travolgerà completamente trascinandovi in un vortice di emozioni! Buona lettura! 


"Devi imparare ad amare te stessa prima di poter amare qualcuno. Solo quando amiamo noi stessi sentiamo di valere l'amore di qualcun altro."


Commenti

  1. Spero di riuscire a leggerlo al più presto, fino ad ora ho letto solo recensioni positive :)

    RispondiElimina
  2. Mi incuriosisce moltissimo questo libro.. ho letto tanti pareri positivi che mi spingono sempre più a leggerlo :)

    RispondiElimina

Posta un commento