[Recensione] Senza filtri di Lily Collins

Buona giornata cari lettori e buon inizio di settimana! Oggi ci dedichiamo ad un libro diverso dal solito, l'autobiografia di Lily Collins.

Senza filtri è la biografia di Lily Collins, giovane e talentuosa attrice che attraverso queste pagine ci regala una lunga e intima riflessione su argomenti di interesse comune per ogni donna. Traendo principalmente spunto dalle sue vicende personali, Lily racconta gioie e dolori di una vita che non è sempre stata semplice, ma che alla fine le ha insegnato che nonostante le difficoltà vale sempre la pena di lottare per essere felici.

Un'autobiografia particolare che, oltre a raccontare senza filtri la vita e le difficoltà di Lily Collins, invita anche tutte le giovani donne del mondo ad accettarsi per quello che si è, ad amarsi e a rispettarsi. Un messaggio quanto mai attuale e di grande ispirazione!

Lo stile della biografia è estremamente semplice, sembra quasi una conversazione a tu per tu con Lily che ci racconta le difficoltà legate alla sua crescita, al divorzio dei genitori, al lavoro di attrice e modella e infine ai suoi problemi legati al peso che sono sfociati in una lunga lotta contro l'anoressia.

Sono rimasta colpita dalla storia di Lily e dal modo estremamente candido e onesto in cui la racconta. E' molto bello il fatto che più volte ci tenga a sottolineare il fatto che alla fine siamo tutti uguali, la fama e il successo non proteggono da dolori e sofferenze nè tanto meno dalle insicurezze.

Si parla di famiglia, di amore, di lavoro, ma sopratutto del rapporto con sè stesse e col proprio aspetto. L'esempio di Lily è un esempio positivo che sicuramente sarà di aiuto a molte giovani donne che fanno i conti con problemi simili. Credo che il messaggio più bello sia quello che Lily dedica a sè stessa e a tutte le sue lettrici: amare prima sè stesse, rispettare innanzitutto sè stesse, poi il resto verrà da sè. Buona lettura!

"Mi stimo. Mi rispetto. Mi apprezzo. Mi accetto. Mi voglio bene. Sempre e per sempre."

Commenti