3 gennaio 2017

[Recensione] Troppo vicino per (non) odiarti di Johanna Danninger

Buonasera miei cari #FeniLettori! Doppia recensione per me quest'oggi. Questa giornata uggiosa oggi è stata l'ideale per concludere un romanzo che mi è arrivato in anteprima e uscirà il 10 Gennaio.

Troppo vicino per (non) odiarti mi ha un pò delusa, mi aspettavo qualcosa di più romantico e soprattutto speravo in una protagonista amabile e non odiosa!! Si l'ho leggermente odiata...supponente e arpia per la maggior parte del libro. Comprendo che la casa della sua infanzia sia stata violata  da un nuovo inquilino ma non c'era alcun bisogno di essere così antipatici!

La protagonista è Susanne un agente immobiliare che conduce una tranquilla vita con la compagnia di un grosso gattone. Un giorno muore la sua vicina di casa, una seconda madre per Susanne e da lì iniziano i suoi problemi.

Un romanzo carino ma niente di più, non in linea con i miei gusti. La personalità della protagonista non mi è piaciuta più di tanto, arrogante fino al limite anche con quel povero disgraziato del vicino che è un santo uomo (non credo ne esistano così). Molto contrastante sotto ogni verso nonostante i tentativi della amiche di ammorbidirla.
L'ex-fidanzato psicopatico ha reso il romanzo un pò più movimentato con qualche nota di alterigia. Carino ma niente di più.

Checchè se ne dica, la vendetta ti dà un sacco di soddisfazioni. 

Nessun commento:

Posta un commento