[Recensione] Fidati di me di Jessa Holbrook


Buon pomeriggio cari Lettori! Siete pronti? Ci risiamo, indovinate un po' di che parliamo oggi...

E' il turno di Fidati di me,ennesimo Young adult approdato nelle nostre librerie il mese scorso. La protagonista del romanzo è Sarah, 17 anni e un grande talento per la musica. Talento che mette a frutto suonando con la sua band, i Dasa, il cui front man, Dave, è anche il fidanzato di Sarah. Sembrerebbe perfetto ma in realtà la relazione tra Sarah e Dave, nonostante l'apparenza di perfezione, non funziona così bene se non sul palco dove la loro intesa è davvero perfetta. Ma una volta posati gli strumenti, Dave diventa una specie di dongiovanni che si dimentica di Sarah e dedica le sue attenzioni ad ogni esemplare di genere femminile che si trova nei paraggi. Proprio durante una di queste occasioni Sarah si ritrova sola con Will, uno dei ragazzi più belli e popolari della scuola, e lì improvvisamente scatta qualcosa, un bacio che sembra però essere l'inizio di qualcosa di molto più importante...

Round and round and here we go again! So perfettamente cosa state pensando in questo momento...


Non sono masochista, nè leggo questo genere di libri per il puro gusto di scrivere poi recensioni poco lusinghiere. Stavolta si tratta di un libro inviatomi dalla Casa Editrice, e nonostante sia saputo e risaputo che non amo particolarmente gli Young adult, quando mi inviano un romanzo io lo leggo e mi propongo sempre di parlarne in maniera sincera.

Anyway, tornando al libro ancora una volta ho trovato che non sia nulla di speciale, anzi stavolta mi è sembrato proprio di leggere pezzetti presi un po' a caso da vari romanzi simili pubblicati precedentemente. Quello che mi ha lasciato davvero interdetta sono i protagonisti. Parliamoci chiaro, un romanzo senza dei protagonisti decenti o almeno ben sviluppati non ha ragione di esistere, a meno che non si tratti di una guida di Londra o di un manuale per imparare l'uncinetto. Questo romanzo ha per protagonisti una ragazza che non ha la più pallida idea di quel che vuole e due playboy che racchiudono in sè tutti i clichè possibili dei protagonisti maschili che siamo soliti trovare in uno Young adult.

Inoltre li ho trovati davvero poco caratterizzati, in realtà del loro carattere capiamo davvero poco durante la lettura; solitamente quando leggiamo un romanzo ci immedesimiamo sempre un po' nei personaggi o addirittura ci affezioniamo, in questo caso è impossibile, perchè fino alla fine non ci viene data l'opportunità di conoscerli davvero.

La storia non brilla per originalità, si tratta di un triangolo. Sarah sta con Dave ma non è felice, quindi incontra Will, lo bacia, se ne infatua immediatamente e inizia a frequentarlo di nascosto. Ah, senza dimenticare che anche lui è fidanzato. Da qui inizia un tira e molla senza fine di cui non sto a elencarvi i dettagli.


Non mi è piaciuto, non l'ho trovato affatto romantico o emozionante, i personaggi sono piatti e la storia è risultata essere troppo banale e uguale a tante altre. Dalla quarta di copertina passava l'immagine di una storia d'amore intensa e da batticuore, quando invece quello che ho letto è un libro su un amore adolescenziale confuso,immaturo ed egoista. E nulla,credo che per un po' starò alla larga dagli young adult!


Commenti

Posta un commento