[Segnalazione] I ragazzi della piazza di Maribella Piana

Mi poggiò la sua giacca sulle spalle come se avesse visto il mio sogno, come per proteggermi da me stessa, dalla mia debolezza. Poteva essere il gesto di un padre, di un amico, di un innamorato. Era il gesto eterno di un uomo che protegge una donna..

Pagine 144, € 13.00
Anni Sessanta, in un paesino sulla costa siciliana un gruppo di ragazzi cresce tra bagni al mare e i primi turbamenti  dell’adolescenza. I figli dei pescatori escono insieme ai figli  dei villeggianti, le tradizioni di un passato povero ma decoroso  si confrontano con una modernità inquieta. Una ragazza in cerca di libertà rompe con le convenzioni della sua famiglia per scoprire, insieme ai coetanei, i colori del sesso, le illusioni  della politica e dell’amore. Combattuta tra il senso del dovere  e nuove aspirazioni, cercherà la guida giusta di cui fidarsi, ma alla fine, sgranando i ricordi della sua vita come un rosario  di giorni, si renderà conto che ci si salva sempre da soli.
Maribella Piana è nata a Catania e vive fra mare e montagna di Sicilia. Insegnante di lettere classiche per trent’anni, attrice di teatro  e televisione, ha pubblicato una raccolta di poesie. Riempiono la sua vita tre figli e quattro nipoti.

Commenti