[Segnalazione] Il diario di Bel - Il vaso di Pandora di Gina Gushevilova

Il diario di Bel – Il vaso di Pandora - è il primo, di tre libri, e narra di un'avvincente avventura nelle ombre nascoste di un mondo cremisi e terribile. Coraggio, amore ed amicizia: le tre parole magiche per poter sopravvivere. Un racconto adatto ad un pubblico giovanile, in prevalenza femminile. Le avventure e i batticuori della protagonista ben si sintonizzano su quelli del pubblico di riferimento. Il fascino del vampiro, sia come espressione del male, sia come agente di redenzione è sempre ben vivo e pulsante. Bel affronta i cambiamenti e i pericoli con coraggio e maturità e puo ben essere da esempio ed ispirazione. 


Prezzo:2,99€ Pagine: 213
Uscita: 24 Gennaio 2015
Casa Ed.: Fontana Editore
Non te l'aspettavi un compleanno così, vero, Bel Sandars? Finalmente diciassette anni! Pochi amici fidati, una solida famiglia affettuosa, un inaspettato amore a farti sobbalzare il giovane cuore. Poteva essere abbastanza! Ma chi è Darius? Fascino e mistero, sangue e morte. Occhi che ti perseguitano nei sogni e denti che vogliono strapparti via la vita e il tuo segreto. Non sei un'adolescente come tutte le altre, Bel Sandars! Il tuo mistero protegge il mondo da un terribile destino. Quante domande ti assediano, Bel Sandars: da dove vieni, in realtà? Perché la tua amata, eccentrica famiglia pare non invecchiare mai? Qual'è il significato del misterioso Vaso di Pandora? E da quando l'accessorio preferito per una ragazza alla moda è diventato un paletto appuntito di legno di frassino?
Gina Gushevilova, è nata e cresciuta in Bulgaria in una famiglia della media borghesia. Suo padre è un libero professionista e sua madre una casalinga. Per il suo settimo compleanno, invece di ricevere un giocattolo, sua madre gli ha regalato un libro: Il piccolo principe. Fu amore a prima vista! Da allora i libri sono diventati i suoi migliori amici. L'amore per la lettura ha stregato la sua mente al punto che ha iniziato a inventare e raccontare le sue storie. I suoi compagni di classe, alle elementari, ascoltavano volentieri le favolette inventate da lei. A Velingrad, la sua città natale, famoso centro benessere dei Balcani, ha lavorato come insegnante di sostegno, ha gestito un piccolo negozio e un ristorante. Solo un paio di anni fa, però, ha avuto il coraggio di mettere su carta il primo romanzo: "The Dream".

Commenti