[Recensione] Questo canto selvaggio di Victoria Schwab

Buongiorno miei cari #FeniLettori! Oggi una recensione di un urban fantasy molto bello, con razze e dinamiche molto diverse.

Questo canto selvaggio è stata una lettura dinamica e piacevole mi ha trascinata in una città violenta e divisa a metà. Si perchè V-City è piena di mostri di varia natura. Al Nord grazie a un umano Callum Harker regna la stabilità e la sottomissione al Sud comanda Henry Flynn che mescola bontà accondiscendenza e l'anarchia dimora in alcuni punti.

Le tre razze che ci troviamo dinanzi sono stata ben descritte nel libro e sono molto particolari. I Malchai occhi rossi e vibranti che si nutrono di carne e ossa, i Corsai ombre che vivono quasi esclusivamente nell'oscurità e i Sunai che si nutrono delle anime sporche e le uccidono tramite la loro musica per liberare il male. Tutto parte da Kate che ritorna a V-City sotto la protezione del padre...

Una storia affascinante e sorprendente che ti lascia con note avventurose nel cuore. Scappare, riscattarsi e combattere queste le regole per sopravvivere. Kate andrà in Accademy (una nuova scuola) e qui troverà August un Sunai che la salverà in molte occasioni.

Il male è dietro l'angolo e dovranno costruire un percorso alternativo per scampare all'uccisione. Le loro strade si fonderanno per arrivare sempre più lontano. Intanto la tregua fra le due fazioni vacilla.

Un romanzo davvero originale, straordinario e coinvolgente.

Commenti

  1. Buondì Rosa!!
    Sono contenta che ti sia piaciuto, i personaggi sono entrati nel mio piccolo cuoricino pian piano e li ho amati. Sarebbe fantastico se potessimo leggere il seguito, tipo, ORA! X°°D
    Un bacione

    Roby

    RispondiElimina
  2. Uno dei miei prossimi acquisti! 😍

    RispondiElimina

Posta un commento