[Recensione] Vendetta sottobanco di Lucrezia Monti

Angelica, alle medie subisce ogni genere di scherzo da un ragazzino ricco bello e bullo, Rolando.

A distanza di anni Angelica ha la possibilità di riscattarsi. In un momento delicato della sua vita si trova in difficoltà economiche, in quanto la sua mamma malata necessita di cure costose, così decide di presenziare ad un nuovo colloquio di lavoro. Pochi minuti prima di entrare legge quel nome e inevitabilmente presa dalla rabbia decide di attuare la sua vendetta. Rolando, da adolescente ribelle è diventato bello, pragmatico e arrogante ma non riesce a spiegarsi perché Angelica gli sia entrata dentro, qualcosa in lei gli è familiare ma non capisce cosa… 

Una storia fresca e divertente, in cui i protagonisti sono ben delineati, non nego però un po’ di delusione, perché leggendo ho avuto come la sensazione che mancasse qualcosa, la risoluzione dei fatti è a mio dire troppo affrettata, ci voleva giusto un pizzico di pepe in più. Il cambiamento repentino di Rolando è stato troppo affrettato, tutto sommato la lettura è stata piacevole e divertente, priva di noia, anzi ha lasciato in me un alone di felicità. 

Angelica, poi ne esce vincitrice in tutti i sensi!

Commenti