[Recensione] Il Mondo Curioso Di Calpurnia (Calpurnia Tate, #2) di Kelly Jacqueline


Buonsera miei cari #FeniLettori, scrivo di getto questa recensione. Ho appena terminato il libro "Il mondo curioso di Calpurnia".

La lettura è tutt'altro che noiosa è qualcosa di unico e originale; Calpurnia è una bambina perfetta, con un’intelligenza sopra la media, purtroppo però si trova in un’epoca sbagliata, alla fine dell'ottocento inizi novecento e l'unico scopo di una donna a quei tempi era sposarsi, accudire la famiglia e avere dei bambini. Tutti la vedono così, anche i suoi genitori ma un’eccezione alla regola c’è …ed è il nonno.

Lei è Calpurnia Virginia Tate, una ragazzina amante della natura, della scienza e di tutto ciò che c’è nel mondo vivente differente da quello umano. Tutto ciò che la circonda, è una domanda per lei. Come sono fatti i bruchi? Come si misura la temperatura? Come si legge un manuale? 

Insieme al nonno, ex-militare e appassionato di studi naturalistici si ritroverà a immedesimarsi in mille avventure, come se avesse viaggiato per mille mondi, avesse scoperto mille piante o mille animali.

Un libro stilato con maestria e eleganza. Lo scrittore ha saputo modellare elementi complicati e racchiuderli in queste pagine che possono essere lette anche da ragazzini. Ha spiegato in maniera semplice e precisa concetti davvero complicati e fuori dalla portata di qualsiasi essere non appassionato di scienza o natura.

Oltre alle regole e alla passione di Calpurnia c’è anche la sua vita, la sua storia e la sua ribellione a diventare non una moglie ma uno scienziato, anche contro il volere dei suoi genitori. Una bambina fin troppo intelligente e caparbia. Ogni personaggio è descritto con estrema cura, il carattere e le loro paure o avidità. Calpurnia però rimane sempre la mia preferita a differenza della cugina che ho trovato odiosa. Il fratello Travis è di buon cuore e mi ha fatto tanta pena.


Si legge con facilità e sotto un cielo stellato, per seguire la stella polare e capire finalmente la strada da seguire. Un romanzo che racchiude tutta la bellezza della conoscenza. Buona Lettura!

Il mio vero nome è Calpurnia Virginia Tate, ma a quell'epoca di solito mi chiamavano Callie Vee, salvo Mamma quando voleva esprimermi la sua disapprovazione, e Nonno, che non aveva alcuna simpatia per i soprannomi.

Commenti

  1. Sembrerebbe un bel libro, ma non è il mio genere e non mi attira un gran chè!

    RispondiElimina
  2. Mi piace! Bellissima recensione, bellissima copertina e wow ^_^

    RispondiElimina
  3. Molto interessante! Mi piacerebbe leggerlo :)

    RispondiElimina
  4. Mi incuriosisce tantissimo questo romanzo, me lo appunto in WL ;)

    RispondiElimina
  5. Sarebbe sicuramente una lettura diversa dal solito, ma non per questo non altrettanto bella :) lo leggerei volentieri!

    RispondiElimina
  6. Devo proprio recuperare questo seguito! :D

    RispondiElimina

Posta un commento