[Recensione] Regina rossa di Victoria Aveyard



Buon pomeriggio cari Lettori! Oggi parliamo di uno dei romanzi più discussi dell'ultimo periodo...

Regina rossa è un incrocio tra distopia e fantasy che ha catturato subito la mia attenzione grazie ad una bellissima cover e ad una trama intrigante.
Ci troviamo in un mondo/futuro alternativo in cui il mondo che conosciamo oggi non esiste più: al suo posto c'è una società che sembra un mix tra il Medioevo e un futuro non troppo lontano; la popolazione è divisa in due caste: gli Argentei, praticamente degli dei con poteri illimitati e distruttivi,e i Rossi, semplici umani che vivono una vita al servizio degli Argentei. Mare è una Rossa, sta per compiere diciott'anni e presto sarà chiamata alle armi, come è già successo ai suoi tre fratelli. Ma, dopo un fortuito incontro, la fortuna sembra girare a suo favore; Mare ottiene un lavoro come domestica al servizio del Re, lavoro che le permetterà di evitare i campi di battaglia.
Durante una tradizionale festa reale Mare mostra segni di una mutazione che potrebbe cambiare il corso della storia: lei, una semplice Rossa, ha un potere simile a quello degli Argentei e che finora si pensava fosse loro esclusiva prerogativa...

Ho letto questo libro molto velocemente, in una sola serata l'ho finito e devo ammettere che, nonostante non avessi chissà quali aspettative, alla fine mi è piaciuto parecchio!
Ho trovato molto interessante il mix tra fantasy e distopico che caratterizza la storia, la trama è molto originale e,a parte qualche dettaglio, credo che l'autrice l'abbia saputa sfruttare bene.
Il mondo che ha creato è incredibilmente dettagliato! Ho trovato molto originale la divisione in caste,come anche la Monarchia che governa il paese, elemento tipicamente antico, contrapposta invece a macchine,invenzioni ed elementi futuristici.

L'ambientazione dettagliata è sicuramente un punto forte del romanzo, anche perchè dal punto di vista dei personaggi l'autrice avrebbe potuto fare di più. Principalmente il problema è la protagonista, Mare non riesce ad essere incisiva, si fa fatica ad entrare in sintonia con lei e credo che questo aspetto abbia penalizzato la lettura. Ho trovato invece gli altri personaggi molto più a fuoco rispetto alla protagonista: i due principi, Cal e Maven, sono due personaggi molto diversi ma entrambi ben caratterizzati; i villain della storia sono dei veri cattivi,subdoli,bugiardi e inquietanti al punto giusto! Inoltre ho amato la famiglia della protagonista, tanto che spero che nel prossimo libro della serie gli venga dato più spazio.

Probabilmente le cose che mi sono piaciute di più sono gli elementi fantasy della storia: i poteri degli Argentei di cui si parla ampiamente,e le ambientazioni medievali, tutte perfettamente descritte! Alla fine mi sono trovata a girare le pagine freneticamente per sapere come sarebbe andata a finire e ho apprezzato anche il finale, che getta buone basi per il seguito della storia!
Una lettura affascinante che tra misteri,segreti e mezze verità vi conquisterà! Buona lettura!

Il mondo è cambiato intorno a noi e noi siamo rimasti immutati...

Commenti

  1. Bramo questo libro da quando è uscito *-*

    RispondiElimina
  2. A me sembra che dopo Hunger Games si voglia copiare il genere. Mi sembra un po' di essere sulla scia che è seguita anche a Twilight. Tutti libri molto simili :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero,capita un po' con tutti i romanzi che diventano best seller. Dopo un po' ne compaiono mille altri che gli somigliano! Questo però è carino :)

      Elimina
  3. Bellissimooooo *-*
    Mi sto fissando troppo su questo libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah XD Dovrai leggerlo allora! :)

      Elimina
  4. Bellissimo, mi è arrivato proprio oggi <3

    RispondiElimina
  5. Letto ed è fantastico! Chi deve ancora leggerlo, corri immediatamente in libreria! :D

    RispondiElimina

Posta un commento