[Recensione] Little Brother di Cory Doctorow


Buon pomeriggio cari Lettori!  
Oggi parliamo di un interessante romanzo della Multiplayer Edizioni...

Little Brother è un romanzo molto interessante che spinge il lettore a riflettere sulle ripercussioni dell'eccessivo uso della tecnologia nella nostra società.
Il protagonista della storia è Marcus, un giovane hacker, che usa le sue vaste conoscenze informatiche per aggirare e infiltrarsi in vari sistemi di sicurezza, primo fra tutti quello della sua scuola.
Un giorno, insieme alla sua banda di amici, si ritrova coinvolto in un attentato terroristico; sospettato, a causa dei suoi numerosi "attacchi" informatici, diviene prigioniero del suo stesso paese, precisamente del Dipartimento di pubblica sicurezza, e di una giustizia che gli sembra tutto tranne che giusta.
Liberato dalla prigionia ma comunque sotto minaccia, Marcus decide di ribellarsi a quel sistema così ingiusto e prova a trovare il modo per aggirare anche il sistema del DHS e far sapere al mondo intero quella che è la cosiddetta giustizia del suo paese...

Attraverso uno stile estremamente scorrevole ma allo stesso tempo ricco di informazioni di carattere tecnologico, l'autore crea una storia che tratta un tema attualissimo!
Il romanzo si legge velocemente ed è interessante notare come si faccia leggere con facilità nonostante le numerose informazioni sul mondo della tecnologia, informazioni che vengano spiegate in modo così semplice da rendere la lettura piuttosto interessante e mai noiosa.

La situazione che il protagonista si trova ad affrontare potrebbe sembrare ai limiti della fantascienza, ma in realtà temi come il terrorismo, la censura, la violazione della privacy e la paura di far valere la propria opinione in un sistema che ci spinge a pensarla tutti allo stesso modo sono più che mai attuali e vicini a noi.
La storia di Marcus ci insegna qualcosa di fondamentale: nonostante le difficoltà, le minacce, non dovremmo concedere a nessuno il potere di toglierci la libertà di pensiero e di espressione!

Un romanzo interessantissimo che tratta temi importanti e al passo con i tempi! Buona lettura!


Otterremo la libertà se avremo il coraggio e la convinzione di vivere ogni giorno liberamente e di comportarci come una società libera,non importa quanto siano grandi le minacce all'orizzonte.

Commenti

  1. I temi sono molto interessanti! Non è il mio genere quindi probabilmente non lo leggerei.
    Comunque bella recensione :)

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero bello, ma non è proprio il mio genere! Se qualcuno me lo regalasse però lo prenderei molto volentieri u.u Ahahahah

    RispondiElimina
  3. Si, tratta di temi molto importanti, e devo dire che parecchi ragazzi dovrebbero leggerlo per capire e far capire che la propria opinione a volte conta qualcosa.

    RispondiElimina

Posta un commento