[Recensione] La crisalide nel fango di Matteo Viviani


Buongiorno #Feni Lettori. Oggi parliamo di un libro forte e dai temi delicati.

La crisalide nel fango è stata scritto da Matteo Viviani, da molti conosciuto come il reporter delle "Iene". Un uomo che nella sua vita ha affrontato molte prove, da quanto si legge dalla biografia per poi approdare al programma che l'ha fatto diventare famoso. Quando  gli  è  stato  chiesto  perché  avesse  scritto questo romanzo lui ha semplicemente risposto “ne avevo bisogno”.

Il libro è una narrazione a due voci: Raffaele impiegato stabile e abitudinario, non cerca nulla; vive, nascosto in se stesso e nelle sue perversioni, covando un lato oscuro in continua evoluzione. Alessandro ragazzo che vuole diventare uno scrittore, sicuro di sé, altruista, irrequieto. Fuma marijuana, beve e cerca qualcosa che va oltre le donne che si porta a letto. I due sembrano destinati a non incontrarsi mai eppure qualcosa li lega: Sonia, una ragazzina bionda di origini finlandesi a cui Raffaele dà ripetizioni di matematica e a cui Ale regala il primo orgasmo, misto a sangue e lacrime. Poi c'è quella presenza torbida, quell'entità folle e irreale che progressivamente entra nella vita dei protagonisti, cambiandone forma. 

Un romanzo dai capitoli brevi. Netti. Poche righe. Narrazzione metodica e stabile. Frammentaria. Tutto racchiuso in un libro di quasi trecento pagine. Una crudeltà inaudita, delle vite strappate, annoiate e lasciate al caso. Storia dentro storia si racchiude la vita di molti e nessuno. Una vicenda e un finale che ti lasciano sbalorditi. Personaggi crudi e reali che si incontrano nella vita di tutti i giorni ma che hanno nascosto dentro di loro qualcosa di più grave e profondo.


Una noir che riesce ad attirarti come una falena e farti sbattere insistentemente contro una luce che non riesci a vedere. Una storia dettata dal cuore. Un anima che rispecchia quella di un uomo qualunque, di un gesto sorprendentemente traviato. Parole che si frappongono a verità macabre, a storie di personaggi fin troppi reali in questa vita che sembra perfetta e in realtà non lo è. 

L'opera di esordio di Matteo Viviani è potente, un urlo accorato dei drammi che ci passano dinanzi agli occhi tutti i giorni. Buona Lettura!


L'esistenza intera è una sfida. C'è chi perde e chi vince e quest'ultimo insegna sempre qualcosa al perdente;

LA CRISALIDE NEL FANGO

Commenti

  1. Questo libro mi ispirava già dalla copertina, adesso sono convinta di volerlo leggere!

    RispondiElimina

Posta un commento