[Recensione] Reflections di Kasie West


Buon pomeriggio cari Lettori!  Oggi parliamo di un'altra uscita targata DeA, che ultimamente ci sta viziando con tante letture particolari...

Reflections è un distopico particolare sia nella storia che nell'ambientazione futuristica che propone. La protagonista della storia è Addison, sedicenne che vive insieme ai suoi genitori nel Perimetro, una cittadina in cui vivono solo persone dotate di poteri psichici come la telepatia, la telecinesi, l'illusionismo e molti altri...
Addie ha un potere particolare e diverso dagli altri: vede il futuro, o meglio riesce a vedere le varie possibilità che una determinata scelta può riservarle. Quando i suoi genitori si separano, Addie si ritrova a dover decidere se rimanere con la madre nel Perimetro oppure partire col padre per vivere nel mondo dei Normali; a questo punto decide di fare un'Indagine che le mostrerà i due possibili futuri che l'attendono, l'indagine dovrebbe permetterle di capire qual'è la cosa giusta da fare, ma la scelta si rivelerà più difficile del previsto...

Questo romanzo è stato una vera sorpresa! Non mi aspettavo affatto di trovarlo così particolare, ben scritto e intrigante!
L'ambientazione in cui l'autrice ha inserito la sua storia è molto particolare: una piccola città di persone con poteri speciali circondate da un intero mondo di persone normali. La vita all'interno del perimetro gode di particolari privilegi, che includono tecnologie avanzate e materie di studio particolari pensate principalmente per aiutare i giovani a sviluppare al meglio i loro poteri.
Addie, nonostante il suo potere, è una ragazza normale, ama leggere i vecchi libri che nessuno legge più, e nonostante il suo potere la rende speciale, lei si sente piuttosto normale.

Il romanzo segue due filoni narrativi: quando Addie inizia la sua Indagine per capire cosa deve fare, la narrazione si divide in due parti, due racconti paralleli che ci mostrano i possibili futuri di Addie. In uno la vediamo restare al Perimetro, nell'altro la troviamo alle prese con il mondo dei Normali; da una parte ci sarà Duke, dall'altra Trevor e alla fine Addie dovrà scegliere. Ho apprezzato moltissimo la narrazione in contemporanea delle scelte che Addie ha a disposizione, si completano a vicenda e rendono la storia molto più originale e affascinante.

I personaggi mi sono piaciuti molto, specialmente Addie e Trevor, infatti credo proprio che la parte di storia in cui interagiscono sia la mia preferita. Il mondo che l'autrice ha creato,la piccola parte di popolazione mondiale dotata di potenti poteri psichici, è molto originale, mi è piaciuto molto il modo in cui ha saputo dare un tono diverso alle due storie di Addie, rendendole entrambe affascinanti e con la giusta dose di mistero. La storia non è banale, anzi all'interno di essa, oltre alla parte romantica, vi è anche una buona fetta della storia dedicata ad un mistero che la protagonista si sforza di risolvere.

Una storia distopica diversa dalle altre e un'ambientazione affascinante per il primo libro della duologia di Kasie West! Buona lettura! 



Se questa fosse un'indagine e non dovessi scegliere me, se non dovessi scegliere questa strada, qualsiasi sia il motivo, giurami che non mi cancellerai...

Commenti

  1. Bellissimo questo libro *-*
    ce l'ho nella wishlist! Mi piace troppo la copertina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Bellissima copertina ^_^

      Elimina
    2. E' vero,è proprio carina! :)

      Elimina
    3. Si dice che non bisogna giudicare un libro dalla copertina, ma in questi casi si può fare un'eccezione :D

      Elimina
  2. Sarà una delle mie prossime letture!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi facci sapere se ti è piaciuto! :)

      Elimina
  3. Mi hai convinta nonostante le mie preoccupazioni iniziali ;) me lo segno e si vedrà.

    RispondiElimina

Posta un commento