[Recensione] Inferno di Dan Brown


Buon pomeriggio cari Lettori!
Oggi parliamo dell'ultimo romanzo di Dan Brown...

Inferno è l'ultima fatica di Dan Brown, che stavolta ci conduce tra i luoghi simbolo di Firenze, Venezia e Istanbul...
Ancora una volta Robert Langdon, esperto di simbologia religiosa,è il protagonista della storia.
Il romanzo si apre con il risveglio di Langdon in un letto d'ospedale; affetto da una forma di amnesia che gli ha fatto dimenticare gli avvenimenti degli ultimi due giorni, Langdon si trova a Firenze  e non sa neanche come è arrivato in Italia e sopratutto perchè sia lì.
Attaccato da un killer misterioso, Robert si ritrova a fuggire insieme alla giovane Dottoressa Sienna Brooks, che proverà ad aiutarlo a rimettere insieme i pezzi delle ultime ore della sua vita. Inspiegabilmente, nella fodera della sua giacca ritrova un oggetto che si rifà all'Inferno descritto da Dante,questo ritrovamento porterà il Professor Langdon a trovarsi invischiato in una caccia alla verità che tiene in scacco alcune tra le autorità più importanti della terra...

Ho letto tutti i precedenti romanzi in cui Robert Langdon è il protagonista e devo dire che ogni volta Brown ha saputo catturarmi completamente. Inferno non fa eccezione!
Stavolta ci troviamo a Firenze, patria di Dante Alighieri che insieme alla sua opera più famosa, la Divina Commedia e in special modo l'Inferno, sono al centro dell'indagine che Langdon conduce. Gli enigmi sono come sempre un punto focale del libro nonchè una delle parti più affascinanti; tutto l'enigma costruito attorno all'inferno dantesco è davvero ben congegnato e particolarmente riuscito!

La mole del romanzo è notevole, ma le pagine volano via grazie al solito stile di Brown, che nonostante la dovizia di particolari che lo caratterizza riesce comunque ad essere scorrevole e a tenere sempre alta l'attenzione del lettore!
Non svelerò altri particolari riguardo alla trama perchè altrimenti rischierei di cadere nello spoiler, posso solo dire che ho apprezzato moltissimo questo libro e credo che sia uno dei migliori scritti da Brown, superato solo dall'irraggiungibile Angeli e Demoni.
La storia narrata è interessante e ricca di particolari storici e artistici! Ambientato in tre città una più bella dell'altra, Brown ci conduce in un vero e proprio tour tra i luoghi più belli di Firenze, Venezia e Istanbul...

L'intreccio è perfettamente riuscito e i colpi di scena sono numerosi e inaspettati. Inoltre ho apprezzato molto anche il fatto che durante la lettura vengono sollevate numerose questioni riguardanti la scienza e i suoi limiti. Le riflessioni da fare sono molte, sia riguardo all'uso che facciamo delle nuove scoperte scientifiche, sia riguardo all'eticità di alcune scelte.
Dan Brown ha la capacità di catturare completamente il lettore con le sue storie fatte di azione, scienza e simbolismo!
Inferno è un romanzo dal ritmo incalzante con una storia intrigante e un personaggio che non si può non apprezzare! Buona lettura!

Quando ti infili in una galleria oscura,arriva il momento in cui non hai più fiato per tornare indietro. La tua unica possibilità è continuare a nuotare verso l'ignoto e pregare che ci sia un'uscita...


Commenti

  1. Non credo sia il mio genere ma ho sentito spesso pareri positivi sull'autore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,io ho letto molti suoi libri e mi piace molto come autore :)

      Elimina
  2. Anche io li ho letti tutti quelli di Dan Brown, e questo è quello che mi è piaciuto di più! <3 Nulla da togliere agli altri, anzi! Tutti i suoi libri ti fanno riflettere in modo esponenziale! Dovrebbero far leggere questi nelle scuole ;) Ma questo è stato il TOP!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuto molto,ma come ho detto per me il migliore resta "Angeli e Demoni" :)

      Elimina

Posta un commento