[Rubrica: Italian Writers Wanted #8]

Buongiorno miei cari #FeniLettori, ottava appuntamento con la rubrica "Italian Writers Wanted". Ogni giorno, riceviamo tantissime e-mail , molte di autori emergenti e non, in self  o di piccole case ed. Abbiamo sempre dato il giusto spazio a tutti ma da oggi abbiamo deciso di creare una rubrica che racchiuda tutte le segnalazioni (di libri già usciti) che ci mandate. Di volta in volta, ogni settimana, presenteremo un massimo di cinque autori...sperando di farvi cosa gradita. Buona Lettura!
Dario Talamonti è un uomo di successo. Ha tutto. Una bella moglie, due bambini, una casa in una delle zone più esclusive di Roma ed è socio dell'agenzia pubblicitaria dove lavora come Art Director. Dario Talamonti ha un segreto inconfessabile : Beatrice Morandi, l’amante-schiava con cui pratica giochi sadomaso. Nella sua vita perfetta, segreti e verità convivono senza incontrarsi mai. L’Ispettore Sabrina Ferri è un detective della Squadra Omicidi di Roma. Donna in carriera più per necessità che per scelta, ha anche lei un segreto inconfessabile : è l’amante del suo superiore diretto. L’Ispettore Capo Luca Bonomi. Un pomeriggio di fine inverno il destino li attende entrambi nell’appartamento di Beatrice Morandi, dove s’incontrano a causa della morte violenta della padrona di casa. La vita perfetta di Dario Talamonti si trasformerà presto in Inferno. Sospettato dell’omicidio della sua amante, non riuscirà a tenere segreta la loro relazione e il dorato mondo della medio borghesia romana, tutto d’ipocrisia e apparenza, gli volterà le spalle. Cacciato di casa dalla moglie e costretto a lasciare il suo lavoro benché innocente, dovrà fare i conti col proprio passato e riallacciare un rapporto interrotto anni prima con suo padre per trovare la forza d’inventarsi una nuova esistenza. Inizialmente certa della colpevolezza di Talamonti, l’Ispettore Ferri scoprirà presto la sua innocenza. Ma l’Ispettore Capo Luca Bonomi è disposto ad occultare la verità pur di compiacere il Questore di Roma e vincere la corsa a suo Vice. Decisa a trovare il vero colpevole dell’omicidio lei porrà fine alla loro relazione pur di continuare l’indagine. I tentativi d’introdursi nel sotterraneo mondo del BDSM, convinta che il vero assassino di Beatrice Morandi si nasconda proprio in quell’omertoso e impenetrabile universo, risulteranno però vani. Emarginata dal suo ex amante, che la isola dai suo colleghi rimarcandone l’insuccesso, l’Ispettore Ferri decide di chiedere aiuto a Dario Talamonti e facendo leva sul suo desiderio di rivalsa, lo convince ad aiutarla. Inizia così una strana collaborazione, all’inizio alimentata dalla diffidenza che ognuno prova per l’altro, che li porterà a spacciarsi per una coppia sadomaso padrone-schiava. Aiutati da due amici di Talamonti, Milady e Dante, autentica coppia di bdsmers, i due iniziano a ricostruire le ultima settimane di vita di Beatrice Morandi in cerca dell’assassino. Ma ben presto quella che doveva essere una fredda messinscena diverrà sempre più un aspetto reale e imprescindibile delle loro vite unendole inesorabilmente. L’Ispettore Ferri, le cui recondite e incontrollabili pulsioni la porteranno ad assumere il ruolo di schiava sottomessa a Talamonti, scoprirà lati inquietanti della sua personalità, finendo per immergersi sempre più in quel mondo di perversione e umiliazioni dal fascino pericolosamente ipnotico. Accantonati i propositi di vendetta che lo avevano spinto ad aiutare la poliziotta, Dario Talamonti scoprirà un sentimento mai provato per nessuna donna prima di Sabrina Ferri. Attraverso un crescendo di situazioni ad alto contenuto erotico e al susseguirsi di colpi di scena, in cui ambigui personaggi faranno la loro comparsa spingendoli a sperimentare sempre nuovi e più estremi giochi erotici, i due scaveranno nell’oscuro passato di Beatrice Morandi fino a giungere all’ultima sconvolgente rivelazione.
Morgana Lucchesi nasce a Roma quarantacinque anni fa. Città nella quale ha sempre vissuto. Dopo la lunga parentesi di riflessione dagli studi, un matrimonio e una figlia, la facoltà di Scienze delle Comunicazioni sembra essere la risposta alle sue ambizioni di autrice di testi e di scrittrice agli esordi; non riuscendo però a conciliare la sua professione con l'impegno universitario, abbandona nuovamente gli studi per seguire la sua vocazione di scrittrice “libera da convenzionalismi”;si cimenta allora con il romanzo cercando di creare e perfezionare un proprio stile narrativo, stando sempre attenta a mantenere una propria identità soprattutto nella scelta dei soggetti. Tutt'ora impiegata nel campo televisivo e del video editing, si divide tra il suo lavoro e l'attività di scrittrice poliedrica, Deviazione Pericolosa è il suo romanzo d'esordio. 

Filippo Mengarelli ha un’ultima speranza: il Lucca Comics & Games. Il suo esordio letterario, Le cronache di Falcograd, è stato stroncato da pubblico e critica, e il resto della trilogia rischia di non essere mai pubblicato. Durante la manifestazione, il ragazzo vuole trovare qualcuno disposto a credere nella sua opera. E qualcuno c’è: quattro cosplayer ispirati ai protagonisti del romanzo, ragazzi molto immedesimati, al punto da far nascere qualche sospetto sulla loro identità. Aiutato dalla sua amica Alessandra, illustratrice e fangirl, Filippo dovrà scoprire la verità sui quattro e trovare il modo di assicurare a tutti il lieto fine. Tra citazioni e riferimenti nerd, Questo non è un romanzo fantasy evidenzia con ironia i pregi e i difetti del Fantasy visto attraverso gli occhi di chi lo scrive, ma soprattutto di chi lo legge.
Roberto Gerilli è un anconetano che da trentacinque anni vive cibandosi di libri, fumetti, film e serie tv. Si è laureato in ingegneria elettronica ma non è riuscito a creare il flusso canalizzatore, per cui ha deciso che da grande diventerà uno scrittore. Nel frattempo beve tè e racconta storie alla lepre marzolina. Nel 2014 ha pubblicato il suo romanzo d’esordio,Città Senza Eroi, edito da UteLibri. Scrive per Diario di Pensieri Persi e Speechless Magazine.
Romania, XV secolo.
Il principe Vlad Țepeș Dracula III detto l’Impalatore, regna nella Valacchia e da tempo combatte per mantenere l’ordine politico e religioso della sua terra, ma non tutti approvano i suoi metodi estremi. Soprattutto il suo nipote prediletto Stefan, avendo un cuore puro e pacifista, ritiene le sue leggi eccessivamente severe e non appena ha la possibilità di diventare re perché Vlad viene rinchiuso per anni in prigione a causa di un complotto politico, riforma ogni legge abolendo perfino la pena di morte per impalazione… al suo ritorno però Vlad non è più lo stesso di un tempo. La guerra e la morte della prima moglie lo hanno incattivito così tanto da avergli fatto scegliere di diventare un demonio. Vlad rinchiude Stefan nei sotterranei del suo castello e solo quando si ammala di tubercolosi ha dei rimorsi e tenta di salvarlo trasformandolo in quello che è lui: un vampiro, ma prima che la metamorfosi si completi, Stefan si uccide. Sua moglie Serafine impazzisce dal dolore e si uccide anch’ella e questa tragica serie di eventi, causa che una maledizione incomba sulle loro anime che si ritroveranno a vivere reincarnandosi in altri luoghi, in altri tempi e in circostanze molto avverse. Cosa succede infatti quando un figlio della luce diventa un figlio delle tenebre generando un karma che lo condanna alla maledizione della giovinezza eterna? Lei è bella, innocente e umana… lui è affascinante, tenebroso ed è un vampiro… un vampiro sul quale vengono diffuse molte leggende orribili… nella sua ultima incarnazione lei è tormentata da alcuni incubi ricorrenti di cui neppure suo fratello che è uno psichiatra, riesce a comprendere la provenienza; incubi che le mostrano come un’ossessione, gli squarci più significativi delle sue vite precedenti affinché si renda conto di essere tornata dal passato per riequilibrare il karma molto doloroso generatosi tra lei e il suo antico amore Stefan. Sono ormai fatalmente diversi, eppure così fatalmente innamorati… Viene così compiuto in questa storia un lunghissimo viaggio dalla Romania medievale all’America degli anni ’50 e dall’Inghilterra degli anni ’90 fino di nuovo al regno di Dracula e al suo castello rumeno che nasconde una serie di segreti agghiaccianti… Una storia di amanti e rinnegati e di spettri, demoni ed eroi questa che mostra la figura del vampiro in maniera atipica e diversa rispetto a come l’han spesso mostrata le antiche leggende…
Lina Giudetti nasce a Taranto sotto il segno del leone, inizia a scrivere all'età di quattordici anni coltivando la sua passione per la scrittura fino a oggi senza mai abbandonarla. Si ritiene una sognatrice nata e fantasiosa quanto basta per prediligere le materie creative. Appassionata soprattutto di cinema, teatro e arte grafica oltre che di scrittura e lettura naturalmente, si è di recente avventurata nel mondo del web design conseguendo il certificato ECDL per lavorare come libera professionista.
Due lutti a distanza di pochi giorni gettano Josephine Simmons, giovane marines, nella disperazione. La perdita prematura del padre, Colonnello dell'aeronautica americana e il dolore per la morte di Travis durante una missione in Afghanistan, allontanano la donna dalla realtà, facendole perdere ogni interesse nei confronti della vita. Travis non era solo il suo fidanzato, ma anche il suo migliore amico. La sofferenza per quelle perdite la porta a decidere di congedarsi prematuramente abbandonando la vita militare. Trascorso un anno da quei giorni bui Joe riagguanta le redini della propria vita. A ventisette anni riprende gli studi ma il destino le gioca un brutto scherzo. Per conseguire il Master è costretta a fare ricerche informatiche all'interno della base militare Miramar di San Diego.  Qui conoscerà il Capitano Callhan Meyer e tutta la serenità che credeva di aver ritrovato, scoppierà come una bolla di sapone. Tenere lontano Callhan e la strana attrazione che li lega si dimostrerà più arduo di quanto pensa. Riuscirà Josephine a sconfiggere la paura di amare oppure vi rinuncerà per sempre? Un cuore in stallo è il loro primo romanzo di una serie intitolata “Destini intrecciati”.
Missy Sìorai è lo pseudonimo di due scrittrici esordienti. Il termine Sìorai (che tradotto significa sempre)  è una parola gaelica e le scrittrici ne sono rimaste colpite durante la lettura di un romanzo. In qualche modo questa terminologia ha affascinato le due donne che hanno deciso di farlo proprio.

Michela Marrucci, vive in Toscana a Cecina in provincia di Livorno insieme al marito e due figlie. La lettura è da sempre una sua passione e non viaggia mai senza un libro o il suo Kobo nella borsa tanto da definirsi una “lettrice compulsiva”. Scrivere è sempre stato un suo sogno ma per timidezza non si è mai messa alla prova fino ad oggi. Grazie alla partecipazione in un gioco di ruolo e la collaborazione su un blog, ha rotto il ghiaccio e si è decisa a lasciarsi travolgere da questa nuova esperienza supportata dalla sua migliore amica e socia Silvia. Ama il calcio e il football americano e spera di realizzare uno dei suoi tanti sogni, volando fino a Boston e poi Chicago insieme a Silvia.

Silvia Carbone, vive a Torino con il marito, due figli e tre gatti. Da quando ha sette anni studia  musica e in particolare suona il pianoforte. Ama leggere ogni forma di romanzo ma predilige i romanzi storici. È un appassionata di arti marziali ed è una ex judoka. Ha incontrato Michela tre anni fa e da quel momento ha avuto una sorella su cui poter contare. Una sorella non di sangue ma per scelta. Oltre a Boston e Chicago, Silvia desidera portare anche la loro editor Veronica Pigozzo in Wyoming. Scrivere è stato il sogno di Silvia fin dall'età di quattordici anni e l'incontro con Michela è stato propizio. In una notte d'estate hanno deciso quasi per scherzo di iniziare questo lavoro.

BEAUTIFUL SIN – PART 02

Il male si nasconde dove meno te lo aspetti... questo, Thanatos e i suoi compagni lo hanno provato sulla loro stessa pelle; e mentre tentano di riaversi dalla scoperta di scomode verità, svelate dall'arrivo di Selenia, il mondo che conoscevano si sgretola inesorabilmente sotto i loro piedi. Intanto Phinnegard è braccata dai sobillatori di Ithil e cerca disperatamente di scappare e salvarsi la vita.  Ma cosa si cela sotto l'apparente perfezione di Ithil? Chi è l'Innominato e qual'è il suo obbiettivo? Che cosa c'entra Chanel con la guerra intestina che serpeggia sotto la Capitale?  L'apocalisse è imminente, siete pronti a combattere? Bene o Male, chi l'avrà vinta?

BEAUTIFUL SIN – PART 02 è il secondo volume di una QUADRILOGIA così composta:

۞ Beautiful Sin - Part 01
۞ Beautiful Sin - Part 02
۞ NocturnalNocturne
۞ Apocalypse

Violet Nightfall sognatrice a tempo pieno, aspirante scrittrice e testarda artista. Amante della letteratura horror e fantasy, ha debuttato nel 2012 con un romanzo tenuto nel cassetto per anni, Beautiful Sin – Part 01 (ritirato dal mercato e poi ripubblicato con nuove correzioni), primo di una quadrilogia intitolata DarkWatchers SAGA. Alla fine del 2013 ha iniziato la pubblicazione di una serie di racconti horror/survivor a tematica zombie: Hellsgate Chronicles, che ora conta 3 capitoli, tutti disponibili (è in lavorazione l'ultimo della serie). Nel 2014 arriva Agatha - l'amore che non muore, romanzo autoconclusivo nato come romance e tragicamente finito nel limbo dell'horror, ah ah! Sempre nel 2014 è uscita la ristampa di Beautiful Sin a cui faranno seguito gli altri della saga, mentre nel 2015 hanno visto la luce cHannibal (un Horror/Thriller) e Charillyon, un FableRomance // Racconto breve. Attualmente sta editando un romance M/M e tanti altri (compresi i nuovi della saga di DarkWatchers). Laureata in archeologia, con tesi in egittologia, oltre alla scrittura - e alla storia ah ah - ama molto la grafica e l'illustrazione e ha collaborato con svariati autori autopubblicati e alcune CE nella realizzazione di cover e materiale promozionale. Vive a Ravenna con il compagno (da ormai 11 anni) e due mostrilli (coniglietti nani): Theo & Mou.

Commenti

Posta un commento