30 giugno 2015

[Rubrica: Italian Writers Wanted #12]

Buongiorno miei cari #FeniLettori, dodicesimo appuntamento con la rubrica "Italian Writers Wanted". Ogni giorno, riceviamo tantissime e-mail , molte di autori emergenti e non, in self  o di piccole case ed. Abbiamo sempre dato il giusto spazio a tutti ma da oggi abbiamo deciso di creare una rubrica che racchiuda tutte le segnalazioni (di libri già usciti) che ci mandate. Di volta in volta, ogni settimana, presenteremo un massimo di cinque autori...sperando di farvi cosa gradita. Buona Lettura!
Due gemelli, Gabriele e Giulia, vivono un inferno quotidiano fatto di incomprensioni e violenze domestiche. All’apparenza nessuno si accorge di nulla ma, quando Giulia si innamora, finalmente rivela al fidanzato tutte le sue angosce. Un insospettabile segreto unirà i fratelli ancora di più, quando Gabriele svelerà una ad una le mancanze del padre, dando un duro colpo anche all’omertà della madre. Una storia che svela come i disagi mai affrontati dei genitori ricadano spesso sui figli, finché questi ultimi non decidono di alzare la testa e, con il giusto sostegno psicologico, affrontano i propri fantasmi per tornare a nuova vita, facendo pace con se stessi e il proprio passato.
Elisabetta R. Brizzi nasce a Latina. Alcuni dei suoi racconti, risultati vincitori in concorsi letterari, sono stati pubblicati all’interno di antologie. Cura da diversi anni un blog personale e un sito web incentrato sulla letteratura, la musica e le arti grafiche. È laureata in lettere e scrive per diversi portali web, occupandosi di energie alternative, salute, benessere e cultura. A marzo 2013 è uscita la sua raccolta di racconti "Le stagioni dell'attesa" per Lettere Animate Editore. "Le ultime luci della sera" è il suo primo romanzo.

Come cambierebbe il mondo, se una notte venissero esauditi i desideri delle persone?
Se ottenessi incredibili capacità, come sceglieresti di usarle?
Questo è il quesito a cui i protagonisti della vicenda dovranno venire a capo, cercando
di sopravvivere a chi vorrà abusare del potere ottenuto e capendo quali siano le regole
del nuovo mondo. Perché se è vero che sognavi di poter volare, chi diavolo ha
desiderato un dinosauro a Tokyo?
Con "La Notte dei Desideri" viene affrontato un tema ambizioso: il rapporto tra
desideri e potere che, con un pizzico di umanità e sarcasmo, crea un mix fantasticoumoristico. Senza robot, alieni, draghi ed elfi ma con tanto... altro.
Federico Toninelli nasce a Bologna con il carattere espansivo ed estroverso tipico del genovese. La passione per il cinema lo porta a studiare astronomia e i brillanti risultati accademici gli suggeriscono di darsi alla scrittura, che ormai l’ippica era inflazionata. Nativi Digitali pubblica il suo primo romanzo “La Notte dei Desideri”
Norman è felice. Sembra passato molto tempo da quando le sue disavventure gli hanno spezzato il cuore. Colin è l’unico che deve ancora sistemarsi. Logan trema ancora una volta. Tre ragazzi che, prima non erano amici, ora sono come fratelli. Vincere il campionato nei Pirates diventa un loro dovere di giocatori eccezionali mentre le loro vite buttano le fondamenta per un futuro migliore. Siamo alle battute finali. Colin cederà al fascino del matrimonio come i suoi amici? Logan sarà finalmente tranquillo con sua moglie? I Pirates hanno un campionato da vincere, contro ogni pronostico, li danno perdenti. Per cui in piedi signori, il touchdown è alle porte. Volete sapere come finiranno le loro storie? Bentornati, per l’ultima volta, nel mondo dei Pirates. Tre ragazzi, tre amori, un solo cuore unito per vincere.
Simona Diodovich nasce a Milano il 17 Aprile 1969, studio come grafica pubblicitaria diventando poi illustratrice a Canale 5 disegnando cover di cd e dvd per A. Valeri Manera. Ho ventisette anni d’esperienza lavorativa nell’editoria. Ho lavorato con Arnoldo Mondadori per il Tv sorrisi e Canzoni, con le cover dei cd dello zecchino d’oro. Per la Medusa Video le cover delle videocassette di Lupin III. Persino con la LysoForm per un giornalino per i bambini sull’igiene, oltre le varie case editrici italiane. Ho avuto fortuna di partecipare a un training in Disney di una settimana imparando a disegnare ciò che pubblicavano loro, cioè le Witch, quando la mia mano era completamente differente dalle loro esigenze. Proseguo la carriera come fumettista disegnando il dottor sorriso per conto della Fondazione Garavaglia, che si ispira alla fondazione americana di Patch Adams. Come grafica pubblicitaria mi divido tra case editrici e comuni, dove realizzo da sola volumetti sull’educazione stradale, manifesti, giochi, usando ogni mia conoscenza acquisita negli anni. Per amore dei disegni, e per il fatto che adoravo inventarmi personaggi e storie, il passo dal disegnare storie e scrivere un libro è stato molto breve. Il mio nome è Carlie, della “Saga Deathless”, è il mio libro d’esordio. A seguito Sangue Perenne, Il re dei demoni il terzo. Per la “saga Hampton”, saga romance-sportivo, il primo libro è uscito l’anno scorso, HHS-Hampton High School il secondo della stessa saga HUP-Hampton University Pirates è uscito ad Aprile. Hunters, collezione racconti Horror-Fantasy. The Queen, fantasy new-adult e, l’ultimo appena uscito, Masquerade romanzo d’amore.  E l’ultimo uscito HUL-Hampton University Life, ultimo della saga Hampton. Tutti i libri hanno la copertina disegnata da me.
Una serie di racconti scritti con semplicità ed immediatezza, in cui prendono vita personaggi maschili e femminili della realtà contemporanea che ci affascinano con le loro emozioni, i loro sentimenti ed i loro progetti per il futuro. “In che mondo viviamo?” ci offre, attraverso la forma narrativa, un piccolo quadro delle problematiche della società attuale, vista dall'autrice con uno sguardo disincantato. Questo libro vuole rappresentare per tutti un invito a pensare, a vedere ed a cercare di capire le cose in una società che sembra aver smarrito il senso di collettività e di bene comune. Si tratta, quindi, di un'opera che va controcorrente.
Laura Latini nasce a Venezia, dove ha trascorso l'infanzia e la giovinezza. Dopo il matrimonio si è trasferita nella vicina Mestre. Felicemente sposata, ha due figli e due nipoti, ai quali è molto legata. Sogna un pianeta dove l'umanità intera viva senza guerre, senza sfruttamento sconsiderato del suolo, dove le risorse vengano equamente distribuite tra la popolazione, dove i diritti umani universalmente riconosciuti siano una realtà per tutti. Il suo desiderio principale è che l'Italia torni a divenire quel faro di cultura, di civiltà, di diritti sociali come lo è stata nel recente passato. Ha pubblicato presso la Youcanprint un ebook dal titolo "Libertà di scelta" ed un altro dal titolo "In che mondo viviamo?"
Crystal Young ha sedici anni e vive con il padre in una cittadina del Vermont, sulle rive di un lago. Vive una vita ordinaria, tra amici e scuola. Finirà per dover affrontare diverse insidie, quando in città arriva Elliott Davis e i suoi amici. Sono ragazzi scontrosi, misteriosi ed estremamente affascinanti.

Crystal dovrà andare alla ricerca di spiegazioni per scoprire cosa sta succedendo e perché d'improvviso avvengono fatti inspiegabili: il padre rischia di morire diverse volte e qualcuno sembra proprio avercela con lui e la figlia, gli stessi Davis sono strani e lei si ritrova ad avere a che fare con l'arrogante Elliott. Sono entrambi presi l'uno dall'altra senza neanche rendersene conto, ma, come dice il detto, niente è come sembra e quando Crystal avrà la risposta a tutte queste stranezze, dovrà fare delle scelte e imparare a conoscere il mondo della Scacchiera Nera, dove i componenti del gioco degli scacchi sono creature dall'aspetto umano e l'anima d' ombra, che fanno riferimento all'Uomo Nero. La Scacchiera Nera svelerà i suoi segreti... Sarete pronti ad incontrare l’Uomo Nero?
Irene Colabianchi è nata a Roma nel 1999. Frequenta il Liceo Artistico “Via di Ripetta”. Le piace scrivere e passeggiare per i parchi della sua città. È chiamata da tutti ‘la scrittrice’. Failure to Queen è il primo romanzo della Boogeyman Saga di cui fanno parte anche altri romanzi (The Match e Checkmate, altri racconti a seguire).

[Anteprima] Io e te oltre le stelle - Brilleremo tra milioni di soli di Beth Revis

Pare che le Case Editrici nostrane stiano ricordando tutte le serie pubblicate,che poi non sono state portate a termine. Dopo 3 anni dalla pubblicazione di "Across the universe",la Piemme ha deciso di ripubblicarlo con il titolo "Io e te oltre le stelle" e di pubblicare contemporaneamente il secondo romanzo della serie.


Stendiamo un velo pietoso sulle orrende cover e sui titoli e concentriamoci sull'anteprima...

Amy è una passeggera della nave spaziale Godspeed. Ha lasciato il suo ragazzo e gli amici sulla Terra, perché ormai il pianeta non ha più speranza, e sta viaggiando con i suoi genitori congelata in una bara di vetro. Si risveglieranno tra trecento anni, quando la nave arriverà su Terra-Centauri. Niente, però, va come previsto: qualcuno, nel tentativo di ucciderla, la risveglia dal suo sonno di ghiaccio cinquant'anni prima del previsto. Amy si ritrova così a vivere secondo regole completamente diverse, su un'enorme nave in viaggio tra le stelle, in balia di sconosciuti tra cui si nasconde un assassino. L'unico che sembra aiutarla è Elder, il futuro capitano della Godspeed. Lui è potentemente attratto dalla singolare bellezza di Amy, che ha lunghi capelli rossi e la pelle bianchissima, così diversi da chi ha conosciuto fino a quel momento nella sua casa in viaggio nello spazio.  Il ragazzo cerca di proteggere Amy, ma Amy può davvero fidarsi di lui? E quello che i due ragazzi provano l'uno per l'altra può aiutarli a capire cosa sta succedendo sulla nave o rischia di metterli ancora più in pericolo?
Sono passati tre mesi da quando Amy è stata risvegliata dal suo sonno di ghiaccio: ormai sta dimenticando com’era vivere sulla Terra e ovunque guardi vede solo le pareti di metallo della nave spaziale Godspeed. Ma forse c’è una speranza: adesso è Elder ad avere il potere. Il ragazzo che ormai ha imparato a conoscere, di cui si fida e per cui non può negare di provare una forte attrazione. Ed Elder è un capo molto diverso dai precedenti: non vuole più mentire agli abitanti della nave. Ci sono ancora molte verità, però, che lui per primo non conosce e che aspettano di essere dette: quanto manca davvero prima di atterrare su Terra-Centauri? E cosa è successo durante l’Epidemia che ha decimato gli abitanti della nave? Elder e Amy dovranno scoprire insieme il segreto che si nasconde tra le pareti della Godspeed. Mentre a ogni passo rischiano di accendersi focolai di rivolta sulla nave, e anche se il loro amore rischia di distrarli dai pericoli che li circondano...

 
Beth Revis, autrice della serie Across the Universe e di altri romanzi YA distopici, ha scalato la classifica dei bestseller del New York Times ed è molto amata online. La serie, pubblicata in 20 Paesi (tra cui Francia, Gran Bretagna, Germania, Australia e Canada), ha riscosso un enorme successo.

29 giugno 2015

[Anteprima] World After - L'oscurità di Susan Ee

Dopo un'attesa lunghissima, torna in libreria Susan Ee con il secondo capitolo della serie Penryn & the end of  Days.
Una storia oscura e affascinante, tornano Penryn e Raffe nel sequel di L’angelo caduto.
Pagine: 320 Prezzo: € 12,90
Editore: Fanucci
Data di uscita: 2 Luglio 2015
Gli angeli hanno scatenato l’apocalisse sulla terra, la loro furia è inarrestabile e non lascia scampo. Agli esseri umani non resta che decidere se rassegnarsi a un’esistenza da esuli o ribellarsi a una supremazia che non conosce limiti. Tra le macerie di San Francisco, Penryn lotta per sopravvivere insieme a sua madre e alla sorella Paige. È disposta a tutto pur di difendere le loro vite, eppure si scopre impotente quando sua sorella le viene strappata con la forza, scambiata per una creatura mostruosa da coloro che dovrebbero proteggerla. Penryn percorre le strade deserte di una città irriconoscibile sulle tracce della piccola scomparsa nel nulla, un viaggio disperato che la metterà di fronte alla crudele ambizione degli angeli e ai loro piani di distruzione: in gioco non c’è solo la salvezza della sua famiglia, ma il futuro stesso del genere umano. Solo Raffe può aiutarla, ma l’arcangelo è alla ricerca delle sue ali, senza le quali non può rivendicare il posto che gli spetta tra i suoi simili, e dovrà scegliere se salvare sé stesso o la vita di Penryn.
 
Prima del successo raggiunto con questo esordio, Susan Ee era un avvocato, ma preferisce di gran lunga essere una scrittrice perché le permette di lasciare a briglia sciolta la sua fantasia scatenata. I diritti di traduzione dell' Angelo caduto sono già stati venduti in Germania, Polonia, Cina, Grecia, Ungheria, Russia, Thailandia e Turchia.

[Anteprime Piemme] Younger - La ragazza di Orchard street

Pagine: 280 Prezzo: 16,90€
Editore: Piemme
Uscita: 7 Luglio 2015
A volte nella vita basta dire… sì. Così,  quando Alice capisce che non ne può più di  fare la casalinga divorziata nel New Jersey,  decide di tornare a Manhattan, dalla sua vecchia amica Maggie, per “ricominciare”. Ma come, se a 40 anni suonati, dopo quindici dall’ultima volta che è entrata in  un ufficio, nessuna azienda che si rispetti potrebbe mai prenderla in considerazione  per un lavoro? È così che quando Maggie le  dà un’idea, Alice non può che lasciarsi convincere: fingersi una ventiseienne. Colpi di  sole, jeans stretti, tacco alto, ed ecco che,  nella notte di Capodanno, Alice diventa… la se stessa di vent’anni prima. Ben presto  trova lavoro in una casa editrice, e incontra  Josh, un ragazzo che portava i pannolini  quando lei era al liceo. Per la prima volta  da quando aveva davvero 26 anni, o anche da prima, Alice capisce che la vita può essere piena di possibilità. Anche se, una di  queste, è che la scoprano – specie quando  Josh decide di fare sul serio… Brillante, comica e romanticissima, la storia irresistibile di una casalinga davvero  disperata che sceglie di cambiare vita.  Perché non è mai troppo tardi per avere  vent’anni – perlomeno a New York. ​
Pamela Redmond Satran, a differenza dell’eroina di Younger, non ha  problemi a dire la sua età: solo che in questo contesto la cosa è piuttosto irrilevante.  Quel che conta è che ha scritto diversi romanzi femminili, tutti di grande successo,  e collabora con Glamour, The Huffington  Post e The Daily Beast. Vive a Los Angeles  e ha tre figli.  Da Younger Darren Star, creatore di Sex  and the City, ha tratto la serie tv omonima,  trasmessa con grande successo nel 2015  in America, dove stanno già girando la  seconda stagione, e presto in arrivo anche  in Italia.
Pagine: 532 Prezzo: 19,50€
Editore: Piemme
Uscita: 7 Luglio 2015
Malka è solo una bambina quando, nel 1913, fugge con la sua famiglia dalla Russia per approdare a New York. Una bambina che sogna di vivere in una fabbrica di gelati e non sa nulla dell’immenso paese che l’aspetta. Qui, nelle strade del Lower East Side, in mezzo a mille lingue e mille sogni diversi, Malka viene adottata da una famiglia italoamericana di venditori ambulanti di gelato, i Dinello, che la ribattezzeranno Lillian. Grazie a loro, il suo sogno infantile sembra quasi diventare realtà: comincia a imparare tutti i segreti di quella cosa – il gelato – che per lei voleva dire felicità. Da allora ne ha fatta di strada: insieme all’uomo che sarà il suo primo grande amore, grazie a un’intelligenza del tutto fuori del comune e a un innato genio degli affari, Lillian finirà per rilevare l’attività dei Dinello e diventare la produttrice numero uno di gelati in America. Ma mentre lei diventa una celebrità, immortalata dai fotografi con il suo tailleur Chanel rosa fragola (molto prima di Jackie), il passato comincia ad allungare i suoi artigli su di lei. Perché non possiamo mai davvero lasciarci alle spalle ciò che siamo stati da piccoli. Un grande romanzo sul sogno americano, che attraversa tutto il ’900, la storia di una vita straordinaria raccontata dalla protagonista stessa, Lillian Dunkle, un personaggio indimenticabile che prende vita nelle pagine mentre racconta, a settant’anni, la sua storia di ascesa e declino, di povertà e poi ricchezza, di amori e poi di abbandoni, di celebrità e poi di rimpianti.
Susan Jane Gilman, di nascita, oggi vive a Washington. Collaboratrice di molti giornali, dal New York Times al Los Angeles Times, ha vinto numerosi premi per i suoi racconti e saggi. È l’autrice dei bestseller internazionali Ragazze non troppo per bene e Non volevo il vestito bianco, per settimane in cima alla classifi ca del New York Times, e pubblicati in Italia da Piemme. La ragazza di Orchard Street è il suo primo romanzo, inserito nella lista dei 100 migliori libri dell’anno da Amazon e da Publishers Weekly.

28 giugno 2015

[Recensione] Caledonya (Le tre isole#1) di Alessandro Gatti & Mark Menozzi


Buon Pomeriggio #FeniLettori. Oggi parliamo di un fantasy per ragazzi davvero molto interessante.

Ho finito di leggere Caledonya pochi istanti fa. La copertina come la trama sono le prime cose che hanno attirato la mia attenzione per non parlare degli autori, puramente italiani Alessandro Gatti e Mark Menozzi che mi hanno incuriosito a tal punto da provare a leggere questo libro. Credo però che questo sia solo l'inizio di un immensa e ardua avventura.

La storia è scritta davvero in maniera uniforme e elegante ma essendo un libro di entrata non vi si inoltra nella storia vera e proprio, troncando la stessa solo all'inizio ...

Ci troviamo in un piccolo paesino nell'isola di Caledonya dove Ysall unica ragazza della sua povera famiglia è trattata come una vera sguattera da tutti. Il padre voleva un maschio e proprio per questo l'ha chiamata come tale. Un giorno però mentre Ysall è intenta a sobbarcarsi gli insulti, arrivano due cercamaghi Bavon e Gren nella sua piccola fattoria e da allora le sue sorti diventeranno tutt'altro che schiatte.

In questo primo libro incontriamo solo qualche personaggio sporadico, qualche sgradevole incontro con omoni cattivi e qualche amico. Il viaggio per arrivare alla scuola di magia è incentrato tutto qui, un pò forse fin troppo privo di particolari e veloce, non so perché ma avrei preferito maggiori approfondimenti però essendo un libro per ragazzi credo sia perfetto per la loro età.


La storia è a tratti molto avvincente e la fantasia è volata ben oltre. Ammetto che il libro mi è piaciuto ma attendo di leggere il seguito per darvi maggiori e accattivanti notizie sulle avventure di questa ragazzina maga... spero presto in una veloce e fiorente pubblicazione. Per ora vi passo la palla...Buona Lettura!

Credere in noi stessi è il primo passo verso la felicità...

Le tre isole
  • Caledonya (Le tre isole#1)
  •  Albion (Le tre isole#2)
  • Eyre (Le tre isole#3) 

[Recensione] Il quadro mai dipinto di Massimo Bisotti


Buona domenica cari Lettori! 
Ultimamente sto leggendo moltissimo e la maggior parte delle mie ultime letture si sono rivelate tutte molto interessanti! Prima o poi dovevo imbattermi in qualcosa che non mi sarebbe piaciuto e infatti eccoci qui...

Il quadro mai dipinto è il mio primo approccio con Massimo Bisotti, autore di cui ho sentito parlare molto,sia in bene che in male.
Il protagonista della storia è Patrick, un pittore e insegnante d'arte che vive a Roma in procinto di trasferirsi a Venezia.
Nel traslocare decide di guardare per l'ultima volta il quadro in cui è ritratta la donna di cui era profondamente innamorato, ma una volta scoperto il quadro, realizza che la tela è vuota,la donna non c'è più.
Sbalordito va in aeroporto dove lo aspetta il volo per Venezia, ma durante il viaggio batte la testa e si ritrova confuso a non ricordare nemmeno il motivo per cui è partito. Seguendo le indicazioni di un biglietto che portava in tasca, si reca alla Residenza Punto Felix, dove lo aspettano una nuova famiglia,nuovi inizi e forse la donna scomparsa...

Inizio la recensione dicendo che il mio approccio a Bisotti è stato piuttosto negativo. Non so bene cosa mi aspettassi,forse un bel romanzo d'amore,una storia profonda ed emozionante,ma probabilmente mi sono lasciata ingannare dalle mille citazioni che ho letto in rete di questo romanzo. Quello che mi sono trovata a leggere non lo definirei nemmeno un romanzo,ma più che altro un libro di aforismi!

La storia di Patrick parte abbastanza bene, ma dall'arrivo a Venezia in poi non fa altro che diventare sempre più confusa e purtroppo banale. L'arrivo alla Residenza, la conoscenza di questi strani personaggi come Miguel, Vince e infine Raquel e il successivo sviluppo della storia sono tutti messi in ombra dalle innumerevoli riflessioni che sono il punto focale del libro!
Frasi riflessive sulla vita, l'amore e così via costituiscono praticamente la maggior parte del romanzo, togliendo spazio e importanza a personaggi, alla storia e a tutto il resto!

Per carità, gli aforismi sono bellissimi ma rendono la lettura poco fluida e più che dare la sensazione di star leggendo un romanzo, fanno sembrare al lettore di trovarsi davanti a una scatola infinita di Baci Perugina con le loro frasi sdolcinate!
I personaggi hanno poco spessore, la storia è quasi inesistente, si perde nelle frasi inserite praticamente quasi in ogni rigo, che danno al romanzo un ritmo lento e poco coinvolgente.
Lo stile poi è fin troppo pedante, si concede più importanza alla forma che alla sostanza, ed è vero che lo stile è importante, ma deve essere accompagnato anche da una bella storia,cosa che qui non accade.

Purtroppo mi ritrovo a bocciare questo libro,perchè per i miei gusti si perde fin troppo nella retorica, lasciando poco spazio ai veri sentimenti e alle emozioni genuine!

Innamoratevi,non di chi vorrete raggiungere a ogni costo,ma di chi una volta raggiunto non vi farà più desiderare uscite di emergenza.

27 giugno 2015

[Rubrica: Italian Writers Wanted #11]

Buongiorno miei cari #FeniLettori, undicesimo appuntamento con la rubrica "Italian Writers Wanted". Ogni giorno, riceviamo tantissime e-mail , molte di autori emergenti e non, in self  o di piccole case ed. Abbiamo sempre dato il giusto spazio a tutti ma da oggi abbiamo deciso di creare una rubrica che racchiuda tutte le segnalazioni (di libri già usciti) che ci mandate. Di volta in volta, ogni settimana, presenteremo un massimo di cinque autori...sperando di farvi cosa gradita. Buona Lettura!
Quando il silenzio dell’anima parla d’amore… Elisa Di Tommaso è una ragazza decisamente sopra le righe. È alle soglie dei trent’anni, non sa cucinare, legge troppo, si abbuffa di popcorn alla cioccolata guardando Arrow, e non va mai in palestra. Non ha un fidanzato da secoli e crede di essere innamorata del tenente Fabio Maurizio Giuliani. Però il suo è un amore a senso unico e Davide Ranieri, amico-nemico fin all’adolescenza, non perde occasione di ricordarle l’amara e sacrosanta verità.  In più Elisa e Davide litigano costantemente, si punzecchiano, e si guardano senza guardarsi. Nonostante ciò, c’è qualcosa di più, qualcosa di speciale, e un bacio inaspettato travolgerà i loro propositi, portando a galla il passato.  Tra cene vegane con le amiche Melissa e Virginia, le coccole di un cagnetto dispettoso e l’ironia del padre, Elisa dovrà affrontare il proprio orgoglio in una battaglia all’ultima battuta, mentre Davide dovrà fare i conti con una piccola bugia che sarà solo la punta dell’iceberg.  Può l’odio nascondere l’amore? E l’amore diventare odio?   

Doppio Senso è una piccola città dove le strade sono tutte a senso unico. Qualcuno, arrivando da fuori, sarebbe portato a pensare che si possa solo entrare ma non uscire, invece, la circolazione scorre tranquilla e, prima o poi, la strada per andare a In Mona, il paese vicino, la trovano tutti. Nella sala conferenze della biblioteca comunale è in corso la presentazione del libro di Armando Bentivoglio, un noto scrittore sui generis con monomanie bizzarre. Il romanziere, a un certo punto, decide di scrivere sulla lavagna una frase ricca di significati e che possa contenere un’emozione: “Ah… Ahh… Ahhh”. Basta una semplice parola, pronunciata in modo diverso, a suggerire sensazioni di piacere o di dolore, secondo l’interpretazione del lettore, in grado di andare oltre il volere dello stesso autore. La differenza tra “il come si scrive” e “il come si legge”. Il ritrovamento di un cadavere richiederà la presenza del commissario Loquace, un poliziotto dai metodi alquanto singolari. Un turbinio di battute e dialoghi caustici, spesso inconsapevolmente comici dei vari protagonisti, caratterizzerà in maniera originale le varie scene, creando un surreale collage di schegge impazzite. Una parody comedy all’italiana con le sue nevrosi e le sue megalomanie grossolane e i suoi personaggi grotteschi non meno suggestivi.
«Rispettando lo spirito di appassionata sperimentazione dei nostri poeti, rinuncio al mio nome. D’ora in poi chiamatemi Nuwanda.» (cit. film L’attimo fuggente). L’autore, alla sua prima opera, ha scelto questo pseudonimo che rievoca uno spirito: i capi indiani d'America si facevano dipingere il simbolo di Nuwanda, un fulmine, sul petto per esprimere la propria forza.
In un villaggio del nord, un fabbro vive per guadagnarsi l’idromele che gli consente di dimenticare un passato che resta impresso a fuoco nella sua memoria. Tre atti d’infamia si dice debba compiere in ognuna delle tre vite a cui l’hanno destinato gli dei. Ma la sua vita è una soltanto, gravata dal peso di troppi ricordi. Ora anche la sua solitudine sta per essergli tolta, per volontà di guerrieri leggendari che vivono in un’isola di ghiaccio dove non cala mai la notte.
Si avvicina un tempo di corvi e di sangue, in cui pochi ancora lottano per salvare le proprie terre dall’invasione di un oscuro nemico. Inviso a Þórr e amato da Óðinn, Starkaðr dovrà assumersi la responsabilità di portare un nome che è già leggenda.
Angelo Berti è nato nel gennaio del 1963 a Cortemaggiore, un piccolo paese in provincia di Piacenza. Direttore di Fantasy Planet e collaboratore di TrueFantasy, vive a Forlì. Come autore ha pubblicato alcuni racconti e sei romanzi, tra cui La notte della Hyena, uscito nel 2014 per I Doni delle Muse.
Quel bacio rubato ai tempi dell’università, Riccardo non se l’è mai dimenticato. Se si concentra, riesce a sentire ancora il profumo di Giulia, così dolce… Ma il suo sogno d’amore aveva avuto un brusco risveglio, perché lei era morta, uccisa nei bagni della Sapienza: un omicidio che aveva scioccato tutti e di cui era stato subito riconosciuto colpevole l’insospettabile professor Morelli. Caso archiviato. Dieci anni, un cambio di facoltà e un fidanzamento mandato all’aria dopo, l’unica certezza per Riccardo è rimasta la fede nella Roma. Non è diventato un grande giornalista, scrive recensioni di libri su “TuttoGiallo” – un infimo settimanale di nera – e di una relazione seria nemmeno l’ombra, se si esclude quella con i coinquilini Sandro, fanatico di Proust, e Rachele, mistress per passione. Fino a quando la sua vita tranquilla, senza scossoni, viene sconvolta dall’urto con il passato, che torna prepotente a pronunciare quel nome: Giulia Rusconi. La notizia è che Morelli, l’assassino uscito da poco dal carcere, è stato ritrovato morto. Tanto basta per riaccendere in Riccardo quella fiamma che non si era mai spenta. E, complice il diario di Giulia ritrovato dopo anni, per trasformare uno svogliato cronista senza ambizioni in un investigatore privato goffo ma deciso a scoprire la verità. Perché, forse, chi ha davvero le mani sporche del sangue di Giulia non ha ancora pagato il prezzo della sua colpa…
Giulio Perrone vive a Roma, dove nel 2005 ha fondato la casa editrice che porta il suo nome. Insegna Organizzazione e gestione delle imprese culturali presso la facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza di Roma.
contraccambiare il male ricevuto con il male peggiore. Questo è ciò che ha spinto un uomo misterioso a compiere l’atto più nefando. Marco Quinto Rufo questa volta non dovrà combattere guerre, né affrontare feroci barbari ai confini dell’Impero perché la vendetta ha bussato alla sua porta e pretende un tributo di sangue. Non il suo, né quello di sua moglie ma quello di un essere indifeso che il vile, oscuro, nemico gli ha sottratto. Lui che non teme nulla e nessuno dovrà affrontare il Male Supremo, faccia a faccia, in una partita a due che avrà un solo vincitore ma non un solo protagonista. Perché in quei giorni oscuri e terribili di sofferenza, l’amore riuscirà a sconfiggere l’odio e un suo germoglio nascerà nel cuore dell’arciere siriano Arash Tahmurat.
Adele Vieri Castellano ha pubblicato per Leggereditore il suo primo romanzo storico, Roma 40 d.C. Destino d’Amore, dopo aver vinto il concorso di racconti indetto dalla stessa casa editrice nel 2011. Un successo seguito da Roma 42 d.C. Cuore Nemico (2012) Roma 39 d.C., Marco Quinto Rufo (2013), Il Gioco dell’Inganno (2013), ambientato a Venezia nel 1796 e Il Canto del Deserto (2015), ambientato in Egitto nel 1871. In self-publishing ha pubblicato una raccolta di racconti storici La Legge del Lupo e altre Storie. Con EmmaBooks, editore femminile digitale, ha pubblicato un Romantic Suspense nel giugno del 2014, Implacabile, il primo libro della serie Legio Patria Nostra (in cartaceo in self-publishing). Un suo racconto contemporaneo è nelle antologie Gli uomini preferiscono le befane e Voci a Mater, sempre di EmmaBooks. Il primo romanzo della serie Roma Caput Mundi, Roma 40 d.C. Destino d’amore, è stato pubblicato nel 2014 anche in Portogallo. 

26 giugno 2015

[Segnalazione] La casa dei cani fantasma di Allan Stratton

Il libro fenomeno che ha incantato il pubblico di mare di libri 2015. Un thriller psicologico sullo Stalking, un’indagine nel passato, uno Stephen King per lettori più giovani.

Prezzo: 17,00 € Pagine: 264
Traduzione di Anna Carbone
Io e mia madre siamo in fuga da cinque anni. Ogni volta che lui ci trova, noi traslochiamo in un posto nuovo e ricominciamo tutto da capo. Ma questo posto è diverso. Questo posto è pieno di segreti. Che non mi lasceranno in pace.
La vita di Cameron non è quella di un qualsiasi ragazzo. Da cinque anni lui e sua madre sono braccati dal padre, un uomo violento che li tormenta. Ogni volta li trova, e ogni volta ricomincia la fuga, con un nuovo viaggio disperato in cerca di un altro posto dove stare per un po'. La vita di Cameron è fatta di sospetti, ansie, e molta paura. Sua madre non fa che ripetergli di non fidarsi di nessuno, e l'ha convinto a tal punto che Cameron comincia a non fidarsi più neppure di se stesso. Quando poi si trasferiscono in una fattoria isolata, nella speranza di passare inosservati, la vita del ragazzo diventa un vero incubo. Solitudine e paure si materializzano in visioni inquietanti: un branco di cani feroci, il fantasma di Jacky, un bambino morto tanti anni prima, di cui nessuno vuole parlare. Ma Cameron deve sapere. E comincia a fare domande che scuoteranno l'apparente tranquillità di quel posto dimenticato da tutti. Tranne che da suo padre.
Allan Stratton è uno scrittore e sceneggiatore canadese. I suoi romanzi sono pubblicati in tutto il mondo e hanno ricevuto i premi più prestigiosi. La casa dei cani fantasma è in corso di pubblicazione in Canada, Gran Bretagna, Australia, Olanda, Stati Uniti, Germania, Francia e Israele.