[Anteprima Bao Publishing] Ekhö: Hollywood-Barcellona di Christophe Arleston e Alessandro Barbucci

Pagine: 102 Prezzo: 18,00€
Editore: Bao Publishing
Uscita: 12 Ottobre 2016
Ekhö e un mondo speculare alla terra. Ci sono le nostre città, i nostri paesi, Ma leggermente diversi. Non c'è elettricità, i draghi sostituiscono gli aerei di linea, i vagoni della metropolitana sono sul dorso di grandi millepiedi. Ma la cosa più stupefacente sono i Preshaun che, a dispetto dell'aria dolce e coccolosa, sembrano tenere le redini di questo mondo. Formicola Grattuglia e Yuri Podrov si sono ritrovati proiettati su Ekhö e devono trovare il loro posto in quel mondo. Purtroppo Formicola viene regolarmente posseduta dagli spiriti di creature morte di recente. Dopo New York e Parigi, li aspettano Hollywood per risolvere il mistero dell'attrice-icona Norma Jean e Barcellona dove Formicola si troverà invasa da un'entità decisamente insolita.
Alessandro Barbucci (1973) debutta in Disney appena diciottenne, e diviene presto una delle colonne portanti di PKNA – Paperinik New Adventures oltre a creare, insieme a Barbara Canepa ed Elisabetta Gnone il successo planetario W.I.T.C.H. Cura il design del cast di Paperino Paperotto e poi, sempre in coppia con la co-creatrice Barbara Canepa, crea per Soleil Sky Doll. Con Red Whale, i due realizzano e coordinano la serie Monster Allergy. Nel 2010 esce in tutta Europa il suo nuovo lavoro, fortemente influenzato dall’estetica manga, Chosp, oltre al primo volume della serie della quale è stato inizialmente copertinista e character designer, Lord of burger. È inoltre disegnatore della serie Ekhö – Mondo Specchio, scritta da Charles Arleston e pubblicata in Francia dalla Casa editrice Editions Soleil e in Italia da BAO Publishing.

Christophe Arleston, alias Christophe Pelinq, è uno sceneggiatore di fumetti nato nel 1963 a Aix-En-Provence (Francia). Dopo aver passato l’infanzia tra Madagascar e Francia, ritorna e si stabilisce a Aix-En-Provence nel 1981, dove ottiene una maturità scientifica. Successivamente si laurea in giornalismo al CTMC di Marsiglia e inizia a lavorare nel campo del giornalismo e delle comunicazioni a Parigi e nella sua città natale. Si rivolge quindi verso la sua vera passione, il fumetto, e nel 1992 appaiono grazie alle edizioni Soleil le sue due prime serie importanti: Les Maîtres cartographes e Léo Loden. Poco dopo inizia a pubblicare la sua serie più celebre Lanfeust de Troy, seguita nel 1997 dalla serie Trolls de Troy, che insieme gli varranno ben tre premi “Meilleur album jeunesse” (1998, 2000, 2002) al Festival internazionale del fumetto di Angoulême. Sempre nel 1997 crea l’atelier Gotffredom con altri celebri fumettisti come Tarquin, Latil e Pellet. Dedicatosi negli anni a diversi generi – storico, fantascientifico, poliziesco, culinario-familiare – sempre conditi da umorismo, con BAO Publishing pubblica Ekhö – Mondo Specchio, Ekhö New York e Lord of burger.


Commenti