[Recensione] Antiche voci da Salem di Adriana Mather


Buon Sabato cari #FeniLettori. Oggi parliamo di un bellissimo libro...

Antiche voci da Salem parla dei discendenti del processo di Salem che ci fu nel 1692 contro le streghe. Ci troviamo in una Salem moderna dove tutti i membri dei discendenti che furono impiccati o accusatori si trovano riuniti. E quando Samantha Mather (si come il nome dell'autrice, diretta discendente di una delle protagoniste implicate nel processo di Salem) si trasferisce a Salem per stare vicina al padre in coma nella sua vecchia casa di famiglia, il cerchio è chiuso e la maledizione aperta...

Partiamo dalla copertina. Bella, surreale e perfetta per la storia, andando avanti scoprirete perchè.  Tutto ha una tonalità oscura e prepotente come a voler richiamare i poteri che ne sprigiona. Elegante e raffinata.

La storia è affascinante, gli eventi ci catapultano in una Salem antica ormai persa nel tempo messa a confronto con questa Salem più giovane. I protagonisti sono caratterizzati da una nota dark, soprattutto le Discendenti.
Il personaggio che mi ha colpito di più è stato lo spirito, misterioso e affascinante al punto giusto. Un uomo sicuramente di altri tempi.

Tanti misteri da scoprire e svelare in questa storia di streghe moderne. Fatti inspiegabili e surreali rendono il testo e la scrittura ancora più viva. Un plauso alla scrittrice e il suo primo romanzo, una storia ben incentrata con una scrittura fluida e meravigliosa che si confonde con la storia che c'è stata.

Una Salem misteriosa che ci riporta al tempo delle streghe! 

Commenti