[Anteprime Piemme] Quando, amore, non mi riconoscerai di Vincenzo Di Mattia - Il sapore inatteso delle cose perdute di Jessica Soffer - Noi due, una storia di Allie Larkin

Prezzo: 14.50 € Pagine: 280
Uscita 04 Marzo 2014
Esce domani. Una storia forte e intensa che ha il sapore della giustizia. La forza di amare, più forte di qualsiasi altra cosa. Il cuore che si spacca, palpita che sente e vede.

Una storia tenera e spietata, che colpisce e commuove e che racconta in modo sublime la forza dell’amore. Un marito innamorato di fronte a una delle prove più terribili: la malattia della moglie. Non una malattia qualsiasi, ma quella che divora i ricordi, la dignità, la personalità: l’Alzheimer. Vincenzo a fatica si rassegna a vedere la sua amata Silvana, docente universitaria in pensione, smarrita come una bambina di fronte alle cose più semplici. Mentre i ricordi di lei si affievoliscono inesorabilmente, quelli di Vincenzo, e della loro figlia Francesca, si intensificano e si amplificano, nel tentativo di tenere viva l’immagine della donna che sorride felice da un vecchio video delle vacanze.


Vincenzo Di Mattia nato nel 1932 a Gravina in Puglia, è stato dirigente Rai e ha collaborato alla produzione dei grandi sceneggiati dell’epoca d’oro Rai. È anche scrittore e sceneggiatore teatrale di opere pluripremiate e rappresentate in importanti teatri, dal Piccolo di Milano al Teatro di Roma. In Quando, amore, non mi riconoscerai racconta, insieme alla figlia Francesca, la sua drammatica esperienza personale.
Pagine: 364 Prezzo: 17,50€

Delle volte è difficile accettare le persone che ci hanno dato la vita, che ci vogliono bene e ci amano. Difficile cercare di trovare un compromesso.

Per Lorca la felicità è una luce a intermittenza: va e viene con le sporadiche attenzioni che le rivolge la madre, troppo presa dal suo lavoro di chef pluristellata. Nella speranza di conquistarla, Lorca decide di trovare la ricetta del suo piatto preferito: una prelibatezza dal nome esotico che sua madre ha assaggiato solo una volta e mai è riuscita a replicare. Victoria fa i conti con la perdita del marito e la nostalgia della figlia data in adozione tanto tempo prima. Per sentirsi meno sola, decide di mettere in piedi una scuola di cucina, dove farà rivivere la magia delle spezie che già avevano fatto la fortuna del suo ristorante, aperto a New York dopo aver lasciato l’Iraq. Un giorno una ragazzina di tredici anni le chiede come preparare il masgouf. Victoria non sa che condividere con lei quel segreto aprirà la porta a verità che le uniscono a loro insaputa. 

Jessica Soffer figlia di uno scultore e pittore iracheno emigrato in America negli anni Sessanta, vive a New York. Ha firmato racconti e articoli pubblicati su “Granta”, “Vogue” e “The New York Times”. ww.jessicasoffer.com


Pagine: 350 Prezzo: 12,90€

Miodio. Io vorrei essere qualcun altro sempre. Quelle giornata storte che sembrano non finire mai, possono farti trasformare in qualcun altro.

A chi non è capitato almeno una volta nella vita di voler essere qualcun altro? È proprio ciò che piacerebbe a Jenny Shaw durante uno dei giorni più brutti della sua vita. E il fato sembra essere dalla sua quando viene avvicinata da una donna che in lei riconosce una sua compagna del liceo: Jessie Morgan. Jenny, invece di avvertire la donna dell’equivoco, la asseconda, grata del diversivo in quell’orribile giornata. E, in breve, viene travolta da una vita che non le appartiene, con un gruppo di amici che la adorano e un avvenente ex fidanzato che sembra non averla mai dimenticata. Ma, interpretando la parte, Jenny scoprirà che il fascino di Jessie cela segreti e bugie che i vecchi amici non le hanno mai perdonato. E capirà che si può cambiare la propria vita ogni giorno provando a essere diversi pur rimanendo sempre se stessi.

Allie Larkin vive a Rochester con il marito, un gatto e un meraviglioso pastore tedesco, Stella. Al contrario delle protagoniste dei suoi romanzi non ha mai ordinato un cane su internet e non ha mai finto di essere qualcun altro a un raduno del liceo. Se l’amore non basta, il suo primo romanzo, ha ricevuto ottime critiche dalla stampa americana e notevole apprezzamento da parte del pubblico. www.allielarkinwrites.com

Commenti

Posta un commento