[Recensione] Allegiant di Veronica Roth

Buon Pomeriggio carissimi Lettori!
Oggi provo a parlarvi di Allegiant, un libro che attendevo con ansia ma che mi ha straziato il cuore...

La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che “il sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio.

Sapevo che questo libro mi avrebbe distrutta, ma non pensavo che mi ci sarebbero voluti giorni per riprendermi dalla lettura e riuscire a mettere insieme quattro parole per parlarvene!

Al termine di Insurgent, il video della donna divenuta Edith, aveva sconvolto la vita di tutti: la verità era che Chicago e il suo sistema delle Fazioni erano semplicemente frutto di un esperimento, un esperimento volto alla formazione di persone con geni puri, che potessero ripristinare una società con valori più elevati...
Tris e Tobias, insieme a molti altri sono pronti a scoprire cosa c'è oltre i recinti dei campi dei Pacifici, ma una volta oltrepassati quei campi nulla sarà più come prima, perchè forse la realtà che li aspetta è addirittura peggiore della menzogna che hanno vissuto fino a questo momento...

Non voglio dire nulla di più rispetto alla trama o a quello che accade, perchè Allegiant è tutto fuorchè quello che mi aspettavo di leggere!
I personaggi, l'ambientazione e la realtà distopica descritti nel libro sono gli elementi principali che mi hanno sempre attirato verso questa trilogia ed ora che è finita, mi rendo conto che tutto quello che la Roth ha scritto nei precedenti libri, era una preparazione a quello che ci aspettava nel finale...
La storia diviene ancor più complessa, anche grazie al cambio di ambientazione che ho trovato molto interessante e a tratti inquietante nella sua caratterizzazione;
i personaggi a cui ormai mi sono affezionata sono cresciuti, maturati, non sono più le stesse persone che l'autrice ci ha presentato nel primo volume: si trovano ad affronatre situazioni sempre più complicate e a prendere decisioni difficili e sofferte, che li porteranno a dubitare di loro stessi e anche delle loro relazioni interpersonali.

Immagino che una fiamma che brucia con tanta intensità non sia destinata a durare...

 Un po' sapevo che dovevo aspettarmi il peggio, perchè la Roth si è fatta la nomea di autrice sadica, e le morti di alcuni personaggi disseminate lungo il corso del romanzo hanno avvalorato questa tesi e mi hanno sconvolto...
Ma quello a cui non ero pronta era quel finale, perchè me lo sono vista arrivare davanti improvvisamente e non ero pronta!
Non ero affatto pronta a leggerlo, mi ha ridotto il cuore in mille pezzi e mi ci è voluta tutta la mia forza di volontà per andare avanti!

Pur essendoci rimasta male al momento, devo dire però che dopo averci pensato nei giorni successivi ho capito che la Roth non è stata sadica, (ok forse un tantino crudele si XD) ma è stata coerente, coerente con i libri che aveva scritto precedentemente che erano caratterizzati da un forte senso della realtà...
E lo stesso si può dire di Allegiant, che pur essendo un pugno nello stomaco per i lettori che hanno amato la serie, ha un finale giusto, giusto per la storia e in linea con la personalità e il modo di agire dei personaggi!

Allegiant conclude una delle Trilogie distopiche più belle che siano state pubblicate e pur avendomi lasciato l'amaro in bocca, è una lettura che consiglio a tutti, perchè all'interno di questi romanzi sono contenute riflessioni di un certo spessore: l'incoraggiamento a cercare la propria strada e a seguire il proprio cuore a dispetto delle convenzioni, i valori dell'amore e dell'amicizia, l'immenso valore del sacrificio e infine l'incoraggiamento che la stessa Roth lascia a tutti i suoi lettori: Siate coraggiosi!

La vita ci ferisce tutti quanti. 
E non c'è modo di sottrarsi ai suoi colpi. 
Ma ora sto imparando un'altra cosa: 
possiamo guarire, se ci curiamo a vicenda...

Baci...

Commenti