[Recensione] Il confine dell'eternità di Redmerski J. A.

Tre e mezzo Typewriters
Vi dirò, mi aspettavo di più, molto di più. L'inizio è stato noioso ma via facendo è migliorato e gli avvenimenti  hanno dato una nota in più al romanzo.

Il confine dell'eternità, come ben sapete, è il seguito di "Il Confine di un attimo" uscito alcuni mesi fa per la Fabbri Editori. Ero curiosa di leggere questo romanzo ma sinceramente mi ha delusa , non so perché...

Io credo che quando un romanzo abbia concluso le sue carte, debba finire lì! Nessun seguito potrà mai eguagliare l'amore che si è provato per un primo colpo di fulmine e in effetti così è stato per questo romanzo.

Il tasso di sessualità è molto esplicito e io sinceramente non lo farei leggere a raggazzini troppo piccoli. Lascia dell'amaro in bocca anche con terminologie forti.

La storia parla di Camryn e Andrew . Lei, vent'anni, ha mollato tutto per fuggire da coloro che la vogliono incasellare in una vita che non le appartiene. Lui da sempre vive come se non ci fosse domani. Si sono lasciati tutto alle spalle e sono partiti, insieme.

I due personaggi sono sempre i soliti che ogni romanzo rappresenta. Giovani, ribelli, che non vogliono stare nelle caselle della vita e vogliono ribellarsi a tutto ciò che la vita concede, ne ho letti milioni e fino a un certo punto l'ho trovato noioso, noioso, noioso e ripetitivo. Sempre le solite storie struggenti, che si ripetono oltre il confine dell'eternità proprio come dice il titolo.

Sono un pò stufa di questi amori stremanti. Avrei voluto qualcosa di  più, di giovanile, di nuovo e vigoroso. La scrittura è fluida, naturalmente ma purtroppo poco attraente nella storia che si sussegue. La voglia di amare che hanno i due protagonisti è davvero forte ma molte volte sembra eccessiva e stucchevole. A mio avviso si poteva fare di più (come dicevano sempre i professori), metterò tre fenici e mezzo perché nell'ultima parte il romanzo è migliorato di gran lunga, quindi si merita qualche fenicetta in più. Bhè non vi resta che leggerlo! BUONA LETTURA!

Commenti

  1. Letto e divorato. Effettivamente rispetto al primo libro la storia perde un po' di mordente, tuttavia l'ho trovato comunque carino, anche se ad essere sinceri Il confine di un attimo si concludeva perfettamente senza bisogno di aggiungere altro.

    RispondiElimina

Posta un commento