[Recensione + Blogtour] Plugged (The Rewind Agency#2) di Jill Cooper


Buon Pomeriggio cari #FeniLettori! La pelle brucia sotto un termometro che sta per scoppiare ma Agosto è il mese più caldo e bollente dell'anno, si sa. Come vi ho accennato ieri questo  è il secondo libro della trilogia "The Rewind Agency".

In Plugged ancora una volta ritroviamo i nostri protagonisti  e andiamo avanti con la storia. In questo volume Lara diventa più esperta e si arrovella fra passato, presente e futuro. La società del tempo la tiene prigioniera e la spreme fino all'osso per cercare di farla diventare la viaggiatrice perfetta, prove di simulazione e sofferenza. Le pagine scorrono veloci in questo susseguirsi di eventi e sensazioni che si percuotono sull'animo e cercano di riuscire a liberarsi come Lara dalla morsa della sua prigionia.

Una storia piena di azione, sentimento e adrenalina. La protagonista stavolta non è cosciente delle sue azioni e dovrà riuscire a sbrogliare il bandolo della matassa, trovando una via di uscita per tutti. Lei è voluta tornare indietro per salvare sua madre e lei dovrà risolvere questa situazione.
"Non potrei mai dimenticarti", aggiunge mentre esce dalla mia stanza.
Mi piacerebbe poter credere a quelle parole.
Perchè so che non sono vere.
Tutti, a conti fatti, sono dimenticabili."
La scrittura elettrizzante ti tiene incollata alla pagine e ogni singola parola sembra una scarica di energia. I personaggi diventano ancora più intensi e si rafforzano fra loro. L'amore che nasce con Don è meraviglioso, dolce e sensibile. Le emozioni sgorgano dal cuore di Lara limpide, pulite e comprendono la vera natura dei suoi sentimenti.

Una storia intensa dai toni forti e particolari che non lasciano scampo a vie di fuga, o forse si?!
Tornerei indietro per salvare mia nonna. I dottori hanno scoperto troppo tardi ciò che le era accaduto e non sono riusciti a salvarla. Dieci giorni d'inferno. Una vita, in alcuni casi, può essere salvata con piccoli accorgimenti e un grande sforzo. 💔
The Rewind Agency

Commenti