[Recensione] Ritorno alla casa dei ricordi (La Cour des roses#2) di Helen Pollard


Emmy Jamieson ha deciso di ricominciare. L'abbiamo lasciata nel primo libro in procinto di cambiare vita per sempre ed ecco che la ritroviamo alla “La Cour des Roses” immersa nella sua nuova vita, in un nuovo amore, in un nuovo lavoro e in nuove amicizie!

Emmy si sente sicura di sé, ha Alain il bel commercialista che non la molla e Rupert che le vuole bene come una figlia ma Emmy si ritrova alla prese con un blogger sonnambulo che gira nudo e non solo, Gloria la bella e traditrice moglie di Rupert è tornata e vuole riprendersi il suo posto, non è solo questo a scoraggiare Emmy ma la situazione finanziaria si rivela molto diversa dai calcoli fatti inoltre Alain nasconde qualcosa! Cosa sarà della nuova vita di Emmy? Dove troverà la sua felicità?!

Ho amato immensamente il primo libro della serie e la curiosità mi ha spinta a leggere il secondo. Non sono rimasta subito affascinata dal racconto, anzi ho trovato l'inizio della vicenda un pò fiacco, ci è voluto un pò ma poi la storia è sbocciata. Emmy e ritornata con tutto il suo spirito combattivo e anche le vicende dei personaggi hanno preso colore, ci è voluto un pizzico di pazienza in più per apprezzare a pieno il racconto. 

Proprio grazie alla minuziosa descrizione e all'elaborazione particolare dei personaggi che ti entrano nel cuore e finiscono per restarci, anche in questo libro Emmy sfoggia tutto il suo stupendo carattere e tutta la sua tenacia senza mai arrendersi alle lacrime; così Rupert nonostante le ferite che Gloria continua a impartirgli riesce ad uscirne vittorioso e sorridente grazie alla bontà d’animo che lo contraddistingue. 

Alain risulta un bel personaggio brillante e amichevole che riesce a riprendersi dal tradimento della moglie e si innamora di Emmy….ma per lei sarà l’amore?! Una bella storia, coinvolgente ed emozionate ma purtroppo a differenza della prima sembra un pò dispersiva…delle situazioni si protraggono all’infinito e possono anche risultare noiose se non si entra appieno nello spirito della storia. 

La descrizione dei luoghi resta comunque una parte preziosa da custodire nei cuori.

La Cour des Roses Series

Commenti