[Recensione] Il sogno più bello di Hester Browne


Buona giornata cari Lettori! 
Oggi parliamo di un romanzo tutto rosa!

Il sogno più bello ha per protagonista Rosie, una famosa wedding planner che lavora per il prestigioso Boneville Hotel, il sogno di ogni sposa inglese.
Rosie è bravissima nel suo lavoro, nulla le sfugge, è una perfezionista e mira sempre  a ottenere il meglio. Ma oramai per Rosie organizzare matrimoni non ha nulla di emozionante o romantico visto che lei stessa è stata abbandonata all'altare dal suo fidanzato.
Da quel momento ha smesso di credere nell'amore e si accontenta di una banale relazione con un critico gastronomico con un ego smisurato che pensa solo a sè stesso.
Dal punto di vista lavorativo invece va tutto alla perfezione, anche perchè Rosie sta per ricevere una promozione, la promozione che aspetta da sempre, ma per ottenerla dovrà prima svolgere un ultimo compito affiancata da un nuovo assistente: Joe, il figlio dei proprietari dell'hotel. Lui è il contrario di Rosie, disorganizzato,sempre in disaccordo con lei e determinato a mostrare a Rosie che l'amore non è fatto solo di delusioni...

Il nuovo romanzo di Hester Browne si concentra sulla figura di una wedding planner, professione che io ho trovato sempre molto affascinante, e lo fa illustrando tutti i vari aspetti della vita di Rosie,specialmente quelli riguardanti il suo lavoro. Rosie ama il suo lavoro,anche se ormai tende solo a far si che tutto sia davvero perfetto e in linea con quella che è la linea di condotta del Boneville, preoccupandosi molto meno dell'aspetto romantico della questione.

Il suo comportamento è giustificato,essere stata abbandonata all'altare l'ha resa cinica e poco propensa a credere di nuovo all'amore. Quando Joe ritorna all'albergo Rosie è costretta a lavorare a stretto contatto con lui. I due sono diversi come il giorno e la notte e,mentre Rosie cerca di curare ogni minimo dettaglio in maniera maniacale, Joe invece preferirebbe concentrarsi sui reali desideri degli sposi anche se questo significherebbe compromettere l'immagine di eleganza e raffinatezza dell'hotel di famiglia. Giorno dopo giorno, discussione dopo discussione, Rosie inizia ad apprezzare Joe, intuendo che dietro la facciata da irresponsabile si nasconde qualcos'altro e pian piano iniziano a comprendersi.


Lo stile della Browne è molto scorrevole,dolce e delicato e i personaggi che ha messo in scena sono davvero molto interessanti. Ho trovato il rapporto tra Joe e Rosie davvero divertente e molto naturale e ne ho apprezzato anche lo sviluppo lento e per gradi.
Ho amato l'ambientazione! L'hotel con le sue sale da ricevimento, i dettagli dei matrimoni,i fiori, le torte nuziali e tutti gli elementi tipici dei matrimoni sono tutte caratteristiche di cui mi è piaciuto molto leggere!

Lo sviluppo della storia è molto carino e ho apprezzato l'ironia che pervade un po' tutta la storia dandole quel brio in più di cui aveva bisogno.
La lezione arriva ben chiara: nonostante le delusioni e le battute d'arresto l'amore trova sempre il modo per rientrare a prepotenza nella nostra vita e mostrarci che il vero amore esiste davvero!
Un romanzo dolce,frizzante che vi farà passare dei piacevoli momenti!
Buona lettura!


Sono i difetti ad aiutarci a rimanere insieme. 
A concederci lo spazio per respirare, scaldarci e raffreddarci. 
Per crescere...

Commenti

  1. Già la copertina è stupenda! Poi la tua recensione me lo fa adorare ancora di più! *-*

    RispondiElimina
  2. bellissima recensione, bella copertina, bella trama = LO VOGLIO ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento