[Recensione] La ragazza di Orchard Street di Susan Jane Gilman


Buona domenica cari Lettori! Oggi parliamo di un romanzo che esplora quello che tutti conosciamo come "il sogno americano"...

La ragazza di Orchard Street inizia con l'introduzione di quella che sarà la protagonista nonchè voce narrante della storia: Lillian Dunkle,la regina americana del gelato, detentrice di un vero e proprio impero. Alla soglia dei 70 anni, a causa di una denuncia, Lillian si ritrova a doversi difendere in tribunale; la narrazione si alterna tra il presente e il passato.
Ci viene raccontata la storia di una bambina russa, Malka, e della sua famiglia, del loro arrivo in America e dei conseguenti problemi che ne deriveranno. Abbandonata dalla famiglia dopo un grave incidente, Malka viene presa sotto le cure del Signor Dinello, un gelataio italiano, e della sua numerosa famiglia. Tramite loro Malka diventerà Lillian, troverà il suo posto nel mondo e costruirà una vita per la quale sarà sempre invidiata...

Questo romanzo è l'epopea di una povera ragazzina russa abbandonata da tutti, che riuscirà praticamente dal nulla a creare un impero economico fondato sui gelati in un periodo storico non facilissimo!


Lillian parte dal principio nel raccontarci la storia della sua vita e non tralascia nulla. Si inizia dal lungo e scomodo viaggio per l'America, passando per le dinamiche non idilliache della sua famiglia, fino all'abbandono, alla solitudine, alla perdita di tutto ciò che credeva non avrebbe mai perso. Erano gli anni che precedettero la Grande guerra, la gente lasciava continuamente il suo paese alla ricerca di fortuna ma non sempre riusciva a trovarla. Lillian fu una delle fortunate, venne accolta in una famiglia italiana e iniziata alla produzione di gelati artigianali, attività che non abbandonò più.

Il racconto segue tutta la vita della protagonista che, nonostante le sofferenze, riuscì a sfruttare al meglio le occasioni che la vita le offrì e insieme a suo marito Bert creò quella che poi divenne la marca di gelati più conosciuta e venduta d'America.
Il racconto è spesso triste, malinconico, un po' come la vita di Lillian, ma non mancano gli sprazzi di gioia, le soddisfazioni e la realizzazione di quei sogni tanto agognati!

Lo stile dell'autrice è piuttosto adatto alla storia narrata, è scorrevole ma non tralasciando alcun aspetto, i personaggi sono ben caratterizzati, ma il punto forte del romanzo è proprio la protagonista.
Lillian è una donna forte, indipendente, dalla volontà di ferro. Sentendo la storia dalla sua voce si capisce perfettamente che tutto ciò che ha fatto nella sua vita l'ha ottenuto con tanta fatica e sopratutto perchè si è meritata ogni cosa! Ha saputo trarre dal dolore del passato delle lezioni importanti per il futuro,e le ha messe a frutto.

Una storia dolce/amara che ci porta in un'epoca per noi sconosciuta attraverso la voce di una protagonista indimenticabile! Buona lettura!







Commenti

  1. Molto bello, la copertina è stupenda, la trama è molto interessante, e mi ispira parecchio. Sicuramente da leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un altro libro che si aggiunge alla lista! :)

      Elimina
  2. La copertina è fantastica, e anche la storia sembra davvero bella :)

    RispondiElimina

Posta un commento