[Rubrica: Hating Books that everyone loves#2] Puoi fidarti di me di Leisa Rayven

Buona giornata cari Lettori! Torno con una nuova puntata della nostra Rubrica che contiene le recensioni più irriverenti e canzonatorie...
Oggi parliamo del secondo volume della Duologia di Leisa Rayven,vi avevo parlato del primo volume Qui.

Puoi fidarti di me è il seguito di Cancella il giorno che mi hai incontrato, libro che io ho praticamente demolito convinta che non avrei potuto leggere di peggio! A quanto pare mi sbagliavo...
La storia riprende esattamente dove il primo volume si era bloccato: Ethan è alla porta di Cassie e prova a farsi perdonare promettendole che non la farà più soffrire come un tempo. Cassie è combattuta, da una parte, essendo ancora innamorata, vuole disperatamente credere a Ethan, dall'altra però ha ancora molti dubbi e sopratutto ha paura che possa ferirla di nuovo. Tra passato e presente si arriva al finale della storia dei due moderni Romeo e Giulietta che forse, a differenza della sfortunata coppia, riusciranno a trovare il loro lieto fine...

Come ho già anticipato non credevo che la Rayven potesse fare peggio del primo romanzo, ma dovevo tenere a mente che al peggio non c'è mai fine!
Avevo trovato il primo libro di una banalità assurda ma, con mio sgomento, devo dire che in confronto a questo era anche passabile!
La storia ricomincia con le solite paranoie di coppia di Cassie e Ethan, infatti nel presente Ethan tenta di riconquistare la fiducia di Cassie, impresa che con qualsiasi altra donna sarebbe stata un suicidio annunciato, ma che con Cassie diventa una passeggiata!
Perchè, dove qualsiasi donna normale e con un pizzico di giusto orgoglio farebbe penare l'Ethan di turno per farsi perdonare, Cassie invece in quattro e quattr'otto si dimentica tutto quello che le ha fatto passare e ricomincia la tiritera del prendi e molla!

Non ho parole per descrivere la noia che mi ha attanagliato durante la lettura e la voglia fortissima di metterlo giù e passare a letture più felici!
I personaggi, che già nel primo capitolo non mi erano piaciuti, peggiorano. Cassie diventa una specie di ninfomane e, come se ciò non bastasse, è praticamente il tappetino di Ethan! Lui la molla,lei si dispera, Lui ritorna senza spiegazioni,lei se lo riprende. Ma un minimo di orgoglio e di amor proprio ce l'hai!?
Ethan è davvero inclassificabile. A parte essere talmente stereotipato da rasentare l'assurdo, ha un carattere terribile e degli atteggiamenti offensivi e irrispettosi nei confronti di Cassie che ho trovato davvero fastidiosi. Il fatto che come al solito passi l'idea dell'uomo macho e padrone e della donna remissiva sempre pronta a riprenderselo,mi ha urtato parecchio e non ha contribuito a migliorare l'opinione che avevo dei libri.



Il continuo tira e molla tra i due protagonisti può andar bene all'inizio ma poi diventa ripetitivo e senza senso. Mollatevi una volta per tutte e amen! La storia è banale, oltre ai continui battibecchi,ai ripensamenti e alle offerte di pace non c'è nulla in questo romanzo. I personaggi secondari sono quasi inesistenti, la storia è sviluppata poco, infatti credo che se l'autrice avesse deciso di aggiungere un capitolo conclusivo al primo libro, si sarebbe potuta tranquillamente risparmiare di scriverne un secondo!
Come ho detto la cosa che mi ha più infastidita è il modo in cui si relaziona la coppia, il fatto che Cassie sia sempre lì pronta come un cagnolino ad aspettare gli sbalzi d'umore insensati di Ethan. Trovo che l'idea che passa sia anche un po' offensiva, specialmente nei confronti delle donne e sopratutto dopo tutti gli anni e i sacrifici passati per ottenere pari diritti e dignità! 



Insomma siamo alle solite, il libro non mi è piaciuto e tanto meno lo consiglio,a meno che non vogliate farvi qualche risata per l'assurdità di certe situazioni! Al prossimo appuntamento con "Hating Books that everyone loves"!



Commenti

  1. Nooooooooooooo T.T
    Ho il primo sugli scaffali! Lo devo ancora leggere ma.. ma non dire cosiiii T__T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace demolirlo così ma è davvero deludente! :/

      Elimina
  2. Bhe, sicuramente non sara un capolavoro, a qualcuno potrà piacere, ma io non ,o comprerei nemmono morto

    RispondiElimina

Posta un commento