[Recensione] Dolcezze al miele di lavanda (Bella Vista Chronicles, #2) di Susan Wiggs


Buona giornata cari Lettori! Sto approfittando delle ultime giornate di sole per passare un altro po' di tempo al mare,ma le letture continuano anche in spiaggia!

Dolcezze al miele di lavanda è il seguito di Il profumo delle mele rosse di Susan Wiggs, che torna con il secondo capitolo della serie "Bella Vista". La storia inizia un anno dopo gli avvenimenti del precedente romanzo e stavolta la protagonista indiscussa è Isabel.
Con il matrimonio della sorella Tess da organizzare e la realizzazione del suo sogno, l'apertura di una scuola di cucina proprio a Bella Vista, Isabel non ha un attimo di tregua. L'equilibrio familiare viene sconvolto con l'arrivo nella tenuta di Mac O'Neill, uno scrittore e giornalista irlandese amico di Tess che viene incaricato di scrivere la biografia del nonno Magnus e di indagare sul suo passato. A Isabel non va giù il fatto che uno sconosciuto si impicci della storia di famiglia, ma pian piano imparerà a conoscere meglio Mac, a capirlo e infine ad aprirsi come non riusciva a fare da tempo...

La storia che Susan Wiggs ci narra continua sui toni del volume precedente, le relazioni familiari, il passato che torna a fare capolino nel presente, l'amore che nasce nei modi più inaspettati.


Stavolta è Isabel ad essere protagonista assoluta, lei che era rimasta un po' in disparte nel libro precedente, stavolta è al centro del racconto. Isabel è una donna semplice, attaccata alla famiglia e al posto in cui vive. Per lei Archangel e Bella Vista sono tutto! E' per questo che è felicissima di vedere realizzato il suo sogno più grande, finalmente la scuola di cucina che ha sempre immaginato sta per diventare realtà. Oltre a ciò sta organizzando il matrimonio della sorella e, come se gli impegni non fossero già troppi, a turbare la sua quiete arriva Mac.

Mac è uno scrittore, ha passato la sua vita viaggiando, non sa cosa significa avere un posto fisso. Quando arriva a Bella Vista ne rimane molto colpito, capisce di trovarsi in un posto speciale, e ancor di più viene colpito da Isabel che con la sua dolcezza, il suo continuo preoccuparsi per gli altri, smuove qualcosa in lui e lo spinge ad aprirsi per la prima volta dopo anni. Isabel inizialmente è restia ad accettare quello strano sconosciuto che indaga sulla sua famiglia, ma in realtà Mac avrà un'influenza positiva su di lei e la porterà a tirar fuori il lato più frizzante della sua personalità.

La storia della Wiggs è fatta di emozioni, di sentimenti genuini e di storie emozionanti! Ancora una volta il presente si fonde con il passato, ci viene raccontata un'altra parte della storia di Magnus e Annelise e di come entrambi fecero parte della resistenza danese ai nazisti.
Con uno stile delicato, evocativo e molto scorrevole, l'autrice delinea una storia intrigante, ben scritta e mai banale! Ho apprezzato moltissimo i rimandi alla storia passata della famiglia,che spezzano la narrazione del presente e danno un tono più profondo alla storia.

Una storia emozionante, genuina, che vi conquisterà! Buona lettura!

Commenti

  1. Ne ho sentito parlare del altro romanzo e la trama mi e piaciuta molto, anche questo sembra molto carino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono entrambi delle belle letture! :)

      Elimina

Posta un commento