[Recensione] Seta di Alessandro Baricco


Ciurma!!! Lieta di sapervi ancora qui! Non lettori ben approdati! Oggi vorrei parlarvi di un libro molto bello scritto da Baricco "Seta".

Si legge in un  soffio, quasi in un batter d'ali, ali colorate, fragili e meravigliose di farfalla.

Seta fra le mani è questo libro. Una poesia d'altri tempi, tempi in cui la seta era merce perziosa e l'oriente lontano, misterioso, tanto vicino all'ignoto da incuter timore.

Seta è il racconto del viaggio di Hervé, un viaggio che lo ha condotto in oriente, un viaggio dentro la vita, alla scoperta dei frutti che essa ha da offrire.

Sono i bachi da seta e l'epidemia che li ha colpiti che danno il via a tutto, il via a quel viaggio in oriente, luogo incontaminato dove l'epidemia non è arrivata, il via ad un viaggio dentro l'amore, alla scoperta del suo gusto dolcissimo e amaro.

In oriente Hervé sarà  ricevuto da Hara Kei, sarà  con lui che tratterà la vendita delle uova e lì conoscerà una donna misteriosa, la donna di Hara Kei, la donna che con il muto ciarlar degli sguardi, con la muta bellezza, con l'incanto del mistero conquisterà  il cuore di Hervé, che tornerà a casa dove, la donna che lo aspetta, la sua sposa, che ha per lui un amore immenso e sconfinato, sentirà il cambiamento di quest'uomo, sentirà  che l'amore che ha dentro non è  per lei, così per il suo sposo, farà  qualcosa di unico, qualcosa che possa donargli un po' di felicità.

Questo romanzo ci riempirà  il cuore di sentimenti, il coraggio di Hervé diventerà  il nostro coraggio, un coraggio che ci da forza, "posso farcela" sarà un matra che ci rimarrà  dentro, anche quando il libro ha offerto a noi le ultime immagini prima della parola fine.

La nostra bocca avrà il gusto dolcissimo dell'amore e il retrogusto amaro del dolore, di fronte ai sentimenti del nostro mercante e della sua sposa, saremo inermi, cadranno le nostre difese, saremo investiti da quei sentimenti familiari, così nostri da scivolare dentro questa storia senza possibilità di puntare i piedi e fermare la corsa.

E allora ciurma lasciate che questo libro, con le sue emozioni, vi investa come un fiume in piena, vivetelo, godetelo e riempitevi il cuore di meraviglia! A presto!

Commenti

  1. è nella lista dei libri che ho e che devo leggere. amo Baricco ^_^
    aspetto a leggere la recensione, aspetto di averlo letto prima *_*

    RispondiElimina

Posta un commento