[Recensione] Silverwood Lake di Simona Binni


Buona giornata cari Lettori e buon inizio settimana! Oggi una nuova puntata della rubrica speciale "I love comics", parliamo di una delle ultime uscite Tun.

Silverwood Lake è una bellissima graphic novel che racconta una storia molto delicata ma dai temi importanti. Il protagonista della storia è Diego, un giornalista che intraprende un viaggio solitario nel Sud della California verso un campo di homeless. A fare questo viaggio lo spinge la voglia di comprendere le motivazioni che hanno spinto suo padre ad abbandonarli e a decidere di vivere come nomade. Arrivato a Silverwood Lake, Diego troverà più risposte di quel che credeva, risposte che lo aiuteranno sopratutto a superare quel senso di angoscia e di mancanza che ha sempre provato. 

Questa graphic novel dai toni delicati ma decisi racconta una storia di rinascita e di nuova consapevolezza!

La storia ha per protagonista Diego ma anche molti altri personaggi, ognuno di loro ha una storia dura alle spalle, un passato difficile che li perseguita. Attraverso i disegni ci viene raccontata la rinascita di ognuno di loro e il modo in cui l'aiuto e il sostegno che si danno l'un l'altro gli permettono di rialzarsi.

La delicatezza delle immagini ma allo stesso tempo la forza e la decisione dei tratti, non fanno  altro che enfatizzare il forte messaggio di fondo della storia. A tratti la malinconia, la tristezza sembrano diventare padroni della tavole, ma alla fine è la speranza a vincere nonostante tutto. Una meravigliosa graphic novel che vi catturerà! Buona lettura!


"Succede che a volte proviamo a scappare da noi stessi, a nascondere i nostri passi. Eppure, nonostante gli sforzi, lasciamo sempre da qualche parte  una traccia della nostra esistenza. E quella traccia,prima o poi, diventa visibile a qualcuno, perchè è impossibile da cancellare."

Commenti