[Recensione] #GirlBoss di Sophia Amoruso


Buona giornata cari Lettori! Oggi parliamo di un libro un po' diverso dal solito, infatti non si tratta di un romanzo ma della storia vera dell'autrice, che è riuscita a realizzare il suo sogno e prova a spiegare come ci è riuscita...

#GirlBoss è la storia di una giovane donna che partendo da zero è riuscita a creare un vero e proprio impero. Avete mai sentito parlare di Nasty Gal? Io già lo conoscevo, è un sito che si occupa principalmente di moda vintage, quello che non conoscevo era la storia dietro la creazione di Nasty Gal, la storia della sua creatrice: Sophia Amoruso.


Sophia,oggi trentenne americana di origine greca, ha avuto sempre difficoltà a trovare il suo posto nel mondo. D'indole ribelle, ha sempre trovato le regole fisse, le restrizioni che la società impone troppo pesanti da seguire. Segnata da un'adolescenza non facilissima, ex-autostoppista, ex-hippie, ex-ladruncola, arrivò a 22 anni senza sapere che cosa fare della sua vita. Fino a quando, costretta da un incidente a stare ore seduta davanti ad un computer e a timbrare qualche biglietto, non ha trovato l'ispirazione per dare vita al suo primo negozio online su eBay "Nasty Gal Vintage". Non avrebbe mai pensato che quel primo esperimento, iniziato quasi per gioco, l'avrebbe portata a divenire capo di uno degli imperi della moda americani più longevi e produttivi...

Con passione, ingegno e voglia di mettersi in gioco Sophia ha costruito pian piano il suo business, migliaia di ragazze hanno iniziato a seguirla, ispirandosi a lei e ai look in bilico tra vintage e moderno che creava. E nel 2008 il grande salto: la creazione del'impresa Nasty Gal, che in brevissimo tempo ha raggiunto un fatturato di circa 100 milioni di dollari.Questo libro racconta la storia di una "Cinderella of Tech", è così che la chiamano, e di come alla fine il duro lavoro e la passione riescono sempre a premiarti!

"Vuoi essere una #GirlBoss?
Per cominciare ti dico due cose: Primo: Grandioso! Hai appena fatto il primo passo verso una vita fantastica per il solo fatto di volerne una. Secondo: questo sarà l'unico passo facile. Vedi,il punto è che essere una #GirlBoss non è facile per niente. Per arrivarci devi lavorare sodo,e una volta arrivata,devi lavorare ancora più sodo per restarci. Ma in fondo,chi ha paura di lavorare sodo? Io no di certo,e sono sicura nemmeno tu. O se mai ce l'avessi,sono certa che questo libro ti cambierà le idee al punto che giunta alla fine dell'ultimo capitolo starai davvero gridando: Datemi del lavoro! Voglio del lavoro e lo voglio adesso!"

Diviso in varie sezioni,ognuna che racconta un aspetto della vita da #GirlBoss, questo libro è un vero e proprio inno al femminismo, alla voglia di mettersi in gioco, al desiderio di rivalsa! Leggerlo è stato davvero interessante e anche molto divertente, dalle pagine traspare il caratterino di Sophia e ci si rende conto facilmente che a parlare non è una persona qualunque, ma una donna che è riuscita a creare in un mondo che le stava stretto, qualcosa che le ha permesso di essere sè stessa! Per le ragazze che leggeranno il suo libro, Sophia ha scritto tanti consigli, consigli tratti dalla sua esperienza personale. Ho divorato questo libro e ho davvero ammirato il modo in cui Sophia, partendo dal nulla, è riuscita a diventare quella che è oggi. Trovo che la sua storia possa servire d'ispirazione a tutte le donne nel mondo che credono che non riusciranno mai a trovare il loro posto,che pensano che non riusciranno mai a combinare nulla di buono; la storia di Sophia e tutte le altre piccole storie di donne che ce l'hanno fatta dimostrano che farcela è possibile!  Ricordatevi, anzi ricordiamoci che come disse George Bernard Shaw "La vita non è trovare sè stessi, la vita è creare sè stessi".

Quindi non dimentichiamo mai chi siamo e chi potremmo diventare, perchè in ognuna di noi c'è una potenziale #GirlBoss!

Commenti

  1. Ciao Fenice Book - è tanto che non riesco a passare qui a trovarti.
    Sembra una segnalazione davvero interessante e che invita a mettersi in gioco.
    Bel post. Un saluto e buona settimana appena iniziata

    RispondiElimina
  2. Ciao Arwen! Grazie e buona giornata! :)

    RispondiElimina

Posta un commento