[Anteprima] La città dagli occhi grigi di Félix G. Modroño

Il legame spezzato tra due fratelli La misteriosa morte di un'attivista politica L'Europa che va incontro al proprio destino… Nel centenario della Prima guerra mondiale Leone Editore porta in Italia a luglio 2015 il nuovo romanzo di Félix G. Modroño, riconosciuto come una delle voci più promettenti della nuova letteratura spagnola e vincitore di numerosi premi letterari nel suo Paese. Ambientato a Bilbao nel 1914, il romanzo descrive il triangolo sentimentale che si dipana tra due fratelli, Alfredo e Javier, e Izarbe, una donna che ha scelto di incanalare la propria energia nell'impegno a favore dei più deboli. Una scelta che le costerà la vita, e che costringerà Alfredo non solo a indagare sul delitto, ma anche a scegliere tra i propri sogni di artista e la realtà ben più dura: quella di un'Europa che ha ormai scelto la strada della guerra. La città dagli occhi grigi è una delle pagine più intense nella produzione di Modrono, scrittore e fotografo che riesce ad animare le sue accurate ricostruzioni storiche grazie a uno scavo emotivo sempre sincero nei suoi personaggi. Con la pubblicazione de La città dagli occhi grigi Leone Editore conferma la sua attenzione verso la letteratura spagnola, la cui grandezza riconosciuta sta proprio nella capacità di esplorare i confini tra il privato e la Storia con la maiuscola. Il romanzo di Modroño rientra pienamente in questa tradizione, e la sua pubblicazione italiana nel centenario della Prima guerra mondiale non mancherà di stimolare riflessioni ed emozioni di grande portata.

Editore: Leone
Pagine: 448 Prezzo 15,00€
Uscita: 23 Luglio 2015
Alfredo e Javier sono due fratelli dai caratteri molto diversi: Alfredo ha realizzato a Parigi i suoi sogni di artista, mentre il freddo Javier ha scelto di rimanere nella Spagna della sua infanzia.
La difficile trasformazione di Bilbao in una città moderna e industrializzata fa da sfondo alla separazione dei fratelli, causata dall’amore per la stessa donna: gli occhi grigi del titolo sono quelli della ribelle Izarbe, che però viene assassinata a causa del suo impegno civile… Una dolorosa storia d’amore sullo sfondo di un’Europa che cambia tra mille ingiustizie e le rovine portate dalla Prima guerra mondiale.
Felix G. Modroño è nato nel 1965 ed è cresciuto nella provincia spagnola della Biscaglia. Laureato all’Università di Salamanca, vive attualmente a Siviglia. Le sue opere uniscono narrativa, ricerca storica e fotografia nella creazione di grandi affreschi dedicati alla storia del popolo spagnolo.

Commenti

Posta un commento