[Recensione] Spaghetti all'Assassina (Commissario Lolita Lobosco #5) di Gabriella Genisi


Buonsera miei cari #FeniLettori, oggi ci troviamo a recensire un giallo culinario.

Non so se avete mai letto i libri di Gabriella Genisi ma in lei vi è tutta la natura di una vera e propria Agatha Christie e io che adoro questa scrittrice, non posso far a meno di adorare anche lei.

La protagonista di tutti i suoi romanzi è Lolita Lobosco, un'attraente commissaria della sezione omicidi della questura di Bari. Ogni volta ci troviamo ad affrontare un caso diverso e in questo ultimo libro "Spaghetti all'assassina" ci troviamo di fronte a un vero e proprio delitto culinario . Eh si, perché l'uomo ucciso "incaprettato" è proprio un cuoco, uno dei più famosi, uno che ha fatto la sua fortuna proprio grazie a questo fatidico piatto. (che non vi nego un giorno vorrò assaggiare!)

La storia si dipana velocemente. La struttura è forte e la parlata tipica barese è potente e vivida. Vi dirò...a mio avviso è ancora più difficile scrivere qualcosa tipicamente con dialetto locale che scriverlo in italiano e questo le fa lode. Anzi l'ammiro per la stesura del testo perfetto, senza alcuna sbavatura e imperfezione proprio come la tenacia e l'autorevolezza di Lolita Lobosco (la protagonista).

I libri di Gabriella Genisi non sono solamente gialli ma in questi piccoli tesori è racchiusa tutta l'essenza di un vera e propria opera d'arte.  La magia dei paesaggi, che noi con occhi italiani non troviamo e trascuriamo pensando a posti esotici e lontani, invece la nostra autrice ci riporta a Bari, quella città che nessuno immagina possa essere così bella. Ce la fa vivere attraverso le righe di questo romanzo, lasciandoci assaporare ogni piccolo granello di vita. 
 
 
La sua scrittura fluida, il modo di caratterizzare il personaggio principale e tutti gli altri che girano intorno a questa eroina sono accurati e precisi. Anche nella "rozzezza" di uno dei personaggi secondari ho trovato la bellezza delle descrizioni e la naturalezza della caratterizzazione.

Una storia dentro altre storie, quella di Lolita e le sue vicissitudini amorose, quella di Marietta divisa fra lavoro, figli e amanti; quella della sorella (acida) e della madre. Ho amato il modo in cui Lolita si frappone e contrappone con tutti questi personaggi, non vi nego che a volte ho riso di cuore, scuotendo il capo. L'ironia mescolata alla seduzione delle parole, alla simpatia infiltrata lungo le parole che scorrono veloci a tratti intense e caparbie sono davvero squisite. 

Un giallo come quelli di una volta. Una caso che sembra non avere mai fine. Una Lolita alle prese con un grande dilemma. Buona Lettura!


"Femmina piccante, pigliala per amante. Femmina cuciniera, pigliala pe' mugliera."

Commissario Lolita Lobosco series

Commenti

  1. Non è il mio genere ma la trama sembra interessante :)

    RispondiElimina
  2. Bè se ti è piaciuto così tanto allora è da dargli un'occhiata :D

    RispondiElimina
  3. Già ho sentito di questo titolo, ma ovviamente sara bello

    RispondiElimina

Posta un commento