[Movie Review] Città di carta


Buona domenica cari Lettori! Ieri sera ho visto Città di carta, film tratto da un romanzo di John Green...
"Tratto dal romanzo bestseller di John Green, Città di carta è la storia di Quentin e della sua enigmatica vicina di casa Margo, amante del mistero al punto da diventarlo lei stessa. 

Dopo averlo trascinato in un'unica notte di avventure in giro per la città, Margo scompare improvvisamente lasciando degli indizi che Quentin dovrà decifrare. La ricerca porterà Quentin e i suoi amici attraverso un'avventura che sarà al tempo stesso commovente e divertente. Infine, sulle tracce di Margo, Quentin troverà la consapevolezza del significato di vera amicizia e vero amore."

Ammetto che, rispetto a John Green e ai suoi romanzi, sono in netto ritardo rispetto ad altri, ho letto solo Colpa delle Stelle e visto il film che ne hanno tratto e la mia esperienza con Green si conclude qui.
Avevo snobbato lo stesso Città di carta all'uscita nelle sale cinematografiche e fino a ieri sera, quando finalmente mi sono decisa a vederlo, rimanendone positivamente colpita.

La storia è abbastanza semplice e lineare, ma il modo in cui viene raccontata è molto incisivo e riesce a cogliere nel segno.

I protagonisti sono Quentin a Margo, vicini di casa e amici sin da bambini, fin quando le loro strade si sono divise negli anni del liceo. Quentin è quello che si potrebbe definire un nerd, è studioso, ha degli amici un po' strani ma divertentissimi e ha grossi progetti per il futuro.
Margo invece è la ragazza più popolare della scuola, è bella, misteriosa e ribelle.

Dopo una notte di scorribande per Orlando, notte che Quentin vede come un nuovo inizio, Margo scompare, lasciandosi dietro una scia di indizi che porteranno Quentin a intraprendere un viaggio per ritrovarla e finalmente rivelarle quello che prova per lei.

Città di carta ha superato le mie aspettative, l'ho trovato un film ben fatto, divertente e riflessivo al punto giusto! La storia è molto carina e non annoia, inoltre ho trovato i personaggi, specialmente alcuni, davvero fantastici. Non posso dire se sia fedele o no al libro perchè non l'ho letto, ma è una pellicola molto piacevole da guardare.

Credo che il cast sia piuttosto azzeccato. I due protagonisti, Nat Wolff e Cara Delevingne, sono stati molto bravi nel dar volto a Quentin e Margo, insieme a tutto il resto del cast che ha contribuito a portare su schermo una storia ironica e dolce allo stesso tempo.
Una delle parti più belle del film è sicuramente il viaggio intrapreso per il Nord America alla ricerca di Margo, un viaggio che riserverà momenti esilaranti e più di una sorpresa.

Ho apprezzato sopratutto il messaggio che passa, il fatto che di tanto in tanto fa bene anche agire con un po' di incoscienza e lanciarsi a capofitto nelle situazioni. 
La libertà, la voglia di inseguire i propri sogni per costruirsi la vita che si vuole è un diritto che tutti dovremmo esercitare. Margo è proprio l'emblema di questa libertà, di questa voglia di sottrarsi alle comuni convenzioni e di scoprire da sola chi desidera essere.



Città di carta è una storia che parla di amore, di amicizia, di sogni e di nuovi inizi, una storia che vi conquisterà con la sua dolcezza e ironia!  
Buona visione! Alla prossima!


Commenti

  1. Anch'io sono rimasta piuttosto sorpresa dal film, dato che la lettura mi era sembrata un tantino sottotono rispetto agli altri libri di Green :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo! ♥ A me è piaciuto anche il libro :)

    RispondiElimina

Posta un commento