16 dicembre 2015

[Recensione] Il babbo di Babbo Natale di Miriam Dubini


Buongiorno miei cari! Come passerete questo Sabato? Qui il sole fa capolino fra le nubi ma fa tanto freddo...Brrr. 

Ebbene oggi parliamo di un libricino per bambini molto carino, stimolante e suggestivo per queste feste che si avvicinano. Il Babbo di Babbo Natale...eh si perchè anche Babbo Natale ha un padre.

La storiella è molto breve scritta da Miriam Dubini con immagini molto carine e dai toni a tinta unica fatte da Giulia Bracesco. Facilitano la lettura e la sua comprensione.

Ci ritroviamo a pochi giorno dal Natale e uno strano pacchetto arriva al Babbo di Babbo Natale che vive in Turchia con la sua capretta, ne esce fuori uno strambo quadrato parlante con allegato un biglietto pieno di errori "Il Natale è in pericolo, siamo stati colpiti da una grave malattia, la starnutite". Il povero Babbo rimane esterrefatto e subito la sua capretta "mangia carta" bela a più non posso, il cubo come per magia attraverso una parola diviene una slitta e via verso l'infinito e oltre...
La storia è adatta a bambini fra i cinque e gli otto anni, molto carina, scritta in maniera curiosa e leggera. I personaggi sono simpatici, graziosi, piacevoli, la vera metafora si avrà alla fine e tutto è bene quel che finisce bene...


Il tutto risulta molto simpatico, la magia si sente ma non mi ha avvolto completamente il cuore, peccato. Non mi ha destato ne fatto entrare a pieno nelle luci che brillano. Molti bambini ormai non credono più in Babbo Natale già da giovane età, quando io fino a diciotto anni speravo ancora che arrivasse, penso che questo libricino sia perfetto per far comprendere a queste giovani creature che il Natale è magico, godurioso, gentile e pieno di sogni. Almeno quando si è bambini si può sognare...

"Vi siete mai chiesti se Babbo Natale esiste? No? Allora significa che non lo avete mai chiesto all'unica persona che conosce tutta la verità."

Nessun commento:

Posta un commento