[Recensione] Inevitabile (Harmony #1) di Angela Graham

Buongiorno e Buona Domenica miei cari #FeniLettori!! Come state?! Oggi parliamo di un libro di cui non mi aspettavo il finale e di cui non credevo si differenziasse dai soliti romanzi rosa che si trovano ora in giro. 

Inevitabile è un romanzo diverso affascinante sotto più punti di vista e che non cade nei soliti cliché di cui oggi ogni romanzo rosa è vittima! Amori sconquassati, uomini bellocci che cadono ai piedi di donna senza sapore e donne che inevitabilmente cadono ai piedi dei ricchi e bellocci senza testa! Qui invece vediamo una protagonista dolce, forte e diversa. Attratta dal protagonista ma in modo completamente opposto. 

Ho adorato come la scrittrice, abile, ha saputo destreggiarsi fino alla fine, rendendo la scrittura diversa, la prosa dirompente e i protagonisti belli ma con tanti piccoli particolari che lasciano il segno. 

Andiamo intanto a sbirciare la storia; Cassandra, una giovane donna, bella e mite viene tradita dal suo storico fidanzato dopo cinque anni, delusa e affranta si trasferisce nella casa dei nonni, lontano da tutti. Dopo aver trovato il giusto equilibrio e la serenità, un giorno mentre è a correre con l'amica si ritrova un vicino di casa Logan, molto particolare, con un figlio di quattro anni. Il bambino Oliver subito ritrova in Cassandra un'amica e lentamente cerca di farla, anche non volendo, avvicinare a suo padre che è un impertinente donnaiolo, abbandonato dalla moglie in giovane età. 

In questo romanzo tutto torna e la storia scorre veloce, leggera e coinvolgente. Tutti i protagonisti sembrano avere il loro posto e alcuni anche dei posti non proprio consoni come la madre della protagonista. Cassandra è buona e gentile, il suo modo di porsi e non cedere all'istinto primordiale è davvero unico. Anche se prova una forte attrazione per Logan, cerca di rimanere stabile con le sue idee. L'irruenza di Oliver, il figlioletto di quattro anni, è meravigliosa.

Non appare nessuna scena di sesso volgare o oppressiva come ultimamente leggiamo in molti romanzi, tutto appare delicato e consono come molti romanzi rosa dovrebbero essere. La bellezza e la sensualità di Logan sono dirompenti ma mai vanno a sforare nel banale o nell'assurdo.

All'inizio del romanzo ero interdetta ma alla fine sono rimasta sconvolta, la storia si evolve rapidamente e in maniera positiva lasciando un finale sconvolgente e inaspettato (a me è scesa anche qualche lacrimuccia).

Un romanzo delicato dai toni dolci, con una storia affascinante e originale! 

Commenti